Trading sui CFD del Caffè

Coffee CFDs trading at Avatrade

Il caffè è un liquido che deriva dalla lenta infusione dei chicchi di caffè. Il tutto ha inizio dalle bacche raccolte da un arbusto verde conosciuto come pianta del caffè, che cresce nelle zone a clima tropicale in oltre 70 paesi, con la stragrande maggioranza delle importazioni che si origina dai paesi in via di sviluppo. Il consumo giornaliero di caffè nel mondo ammonta a 3.4 miliardi di tazze. Questo significa una domanda per questo prodotto estremamente elevata.

I vantaggi del trading del caffè con AvaTrade

  • Leva fino a 33:1 per le CFD online sul caffè
  • Fai trading su un mercato aperto 17.5 ore al giorno
  • Supporto 24/5 in 14 lingue
  • Broker regolamentato a livello internazionale

Il mercato per trading del caffè

Coltivato originariamente in Etiopia alla fine del 1400, le bacche venivano seccate, arrostite e gli aromi resi in forma liquida per essere serviti ai re e ai sultani. Da allora il chicco di caffè ha acquisito sempre più popolarità nel mondo occidentale.

Conosciamo tutti gli effetti metabolici che il caffè ha sul nostro organismo, che vanno a contrastare l’adenosina, una molecola chimica responsabile della sensazione di affaticamento. Il caffè invia messaggi al nostro cervello di ignorare l’adenosina e di rilasciare invece adrenalina all’interno del circolo sanguigno, permettendo così all’organismo di sentirsi più attivo ed eccitato, ed è proprio per questo che molti consumano caffè quotidianamente.

Le borse presso cui viene scambiato il caffè sono la Brazilian Mercantile and Futures Exchange (BM&F), il NYSE Euronext, la Kansai Commodities Exchange (KEX), l’Intercontinental Exchange (ICE), la Multi Commodity Exchange (MCX), la Singapore Commodity Exchange (SICOM), la National Commodity and Derivatives Exchange (NCDEX),la Tokyo Grain Exchange (TGE) e nella Borsa Italiana (FTSE-Mib).


Specifiche del contratto:

  • Orari di trading del caffè: dalle 09:15 alle 18:29 (GMT)
  • Margine: 3.00%
  • Spread over market: 0.10$
  • Dimensione minima dell’operazione: 10
  • Dimensione del contratto: 100 libbre
  • Simboli ticker: COFFEE_C/li>
  • Quotazione del prezzo: centesimi per libbre
  • Dimensione del tick: 0.0005$ per libbra

Fattori che influenzano i prezzi del caffè

I chicchi di caffè Arabica di elevata qualità vengono generalmente coltivati in America meridionale e centrale e richiedono un costo elevato per la coltivazione. Questo ha portato il Brasile (con una produzione annua di 2.7 milioni di tonnellate metriche) a diventare il più grande esportatore di caffè a livello globale. Tuttavia il Brasile rischia di subire la concorrenza delle produzioni più economiche, come nel caso dei chicchi di caffè Robusta. La qualità Robusta è sempre più richiesta nel mondo e il Vietnam è uno dei principali concorrenti nella produzione di caffè, con una produzione di oltre 1.65 milioni di tonnellate metriche su base annuale. Il Vietnam si posiziona al secondo posto nella classifica delle esportazioni mondiali, dal momento che i chicchi di Robusta rappresentano un prodotto disponibile per le masse, costando il 70% in meno rispetto ai chicchi di Arabica.

Il clima e le condizioni meteo sono in prima linea nella produzione delle bacche del caffè. I processi di produzione e torrefazione attribuiscono ai chicchi quel sapore e profumo caratteristico. Le condizioni meteorologiche non ottimali influenzano la coltivazione e produzione della pianta, che influenza a sua volta i prezzi del caffè. Il processo di torrefazione del caffè ne influenza il prezzo, in particolare, se il processo è più breve, i chicchi tenderanno ad essere più acidi e amari, quindi meno cari; mentre più lunga è la torrefazione, più rotondo e piacevole sarà il profumo e il gusto del caffè, per un prodotto di qualità e prezzo superiori.

La domanda di caffè è alta nei paesi dove si consuma più caffè, tra i quali troviamo al primo posto la Finlandia, con un consumo medio pro capite di 9.6 kg, al secondo posto la Norvegia, con 7.2 kg pro capite, e al terzo posto l’Olanda con 6.7 kg pro capite.

Conoscere il trading del caffè

Su AvaTrade ogni materia prima ha il proprio simbolo ticker, valore del contratto e requisiti di margine. Per fare trading su qualsiasi materia prima è necessario conoscerne tutte le componenti per calcolare le potenziali perdite e guadagni.

Ammettiamo che un trader abbia aperto una posizione equivalente a 37.500 libbre, che rappresenta la dimensione standard del contratto sull’Intercontinental Exchange (ICE). Se si dovesse registrare un movimento di prezzo da 135.5 a 140.7 centesimi per libbra, per calcolare il valore monetario di questo contratto è necessario sottrarre il prezzo di ingresso dal prezzo di uscita, moltiplicare il valore ottenuto per la dimensione della posizione e dividerlo per 100 per ottenere il valore in USD: (140.7-135.5)x37500/100=$1950

Inizia a fare trading di CFD con AvaTrade

Sai in che direzione si porteranno i mercati del caffè? Registrati su AvaTrade e fai trading con i CFD sul caffè. Trai vantaggio dalla migliore esperienza di trading con i CFD con un broker leader del settore!

Apri un conto ora e beneficia del bonus di benvenuto, oppure prova il nostro conto demo privo di rischi.