Azioni Banca Generali

Banca Generali

Conoscere Banca Generali

Banca Generali è una banca emanazione di Assicurazioni Generali che ne possiede oltre il 50% delle azioni. Nata nel 1998 inizia presto a crescere sviluppando una vasta rete di promotori finanziari che si affianca alla caratteristica, all’epoca innovativa, di una forte propensione all’online.

Banca Generali prosegue la sua crescita fino alla sua quotazione presso la Borsa di Milano nel 2006 con azioni al prezzo di 8 euro. Attualmente comprare un’azione Banca Generali costa 27 euro.

Azioni Banca Generali in Borsa

Durante lo scorso anno, dopo una lenta ed altalenante crescita, le azioni Banca Generali hanno subito un certo calo. Nell’ultimo anno invece si è verificata la ripresa che fa ben sperare gli investitori. Per chi intendesse procedere concretamente con l’acquisto diretto di azioni Banca Generali bisogna segnalare alcune fondamentali informazioni:

  • Codice Isin: IT0001031084
  • Minimo anno: 22,63
  • Massimo anno: 27,78
  • Ticker: BGN
  • Lotto minimo: 1

Come comprare azioni?

L’acquisto di azioni non è così semplice come può sembrare. Chi non è avvezzo ai mercati finanziari si deve rivolgere ad un buon consulente finanziario oppure cimentarsi nell’impresa di acquistare azioni tramite la propria banca, spesso utilizzando l’home banking. Chiaramente non si tratta di una opzione adatta a tutti.

Sia per la complessità delle conoscenze finanziarie che occorrono sia per il denaro che bisogna sborsare per commissioni e nel caso per le consulenze. Inoltre il prezzo di un’azione non deve trarre in inganno: le azioni si vendono a lotti che possono costare anche alcune migliaia di euro.

Comprare azioni Banca Generali

Per ovvi motivi dunque l’acquisto vero e proprio di azioni di Banca Generali non è consigliato ai più. Nulla vieta di comprarle, certo, potrebbe rivelarsi anche un buon investimento, però non va dimenticato che si tratta spesso di un genere di investimento a lungo termine.

Chi compra azioni e non si cimenta frequentemente con questo genere di transazioni, spesso lo fa con l’obiettivo di arrivare ad un profitto in un tempo non troppo breve. Chiaramente molto può succedere in questo lasso di tempo e l’investitore deve esserne ben conscio ed attento.

Credi che investendo in Azioni Banca Generali, i tuoi profitti possano aumentare? Prova adesso!


Come investire in azioni Banca Generali?

Investire in Borsa però può significare anche altro. È possibile infatti investire in azioni Banca Generali attraverso dei prodotti derivati tipici del forex trading online. Si tratta di una modalità relativamente nuova eppure divenuta già diffusissima. La forza del trading online è la sua versatilità, l’economicità e l’immediatezza. Tramite il trading online l’investimento in azioni Banca Generali ad esempio non implica l’acquisto di un lotto bensì la semplice iscrizione ad un broker online e l’impiego di una cifra davvero limitata.

Conoscere il trading online

Una nuova opzione per il guadagno può far storcere il naso a molti. Si tratta di una reazione più che comprensibile considerando le brutte sorprese che possono nascondersi dietro mille false promesse. La prima regola è quella di diffidare da chi assicura guadagni.

Il trading online è una modalità di investimento ed in quanto tale non può certo assicurare nessun profitto. In secondo luogo è fondamentale rivolgersi a broker online che siano regolamentati dagli enti finanziari preposti. In Italia questo ente si chiama Consob. Ugualmente validi sono i corrispettivi dei paesi UE.

Come investire con il trading online?

Per chi trova interesse nell’investimento in azioni Banca Generali bisogna segnalare Avatrade. Si tratta di un broker online estremamente valido e capace di supportare ogni tipo di utente. I migliori broker non sono quelli che promettono di guadagnare cifre spropositate bensì quelli in grado di fornire la miglior assistenza, il miglior supporto ed ovviamente capaci di operare su una vasta gamma di mercati. Particolarmente importante è anche la formazione, dettaglio da non sottovalutare se non si vogliono subito perdere investitori delusi.

Provare il trading online

Quando si è interessati ad investire su di un titolo azionario, Banca Generali in questo caso, senza impegnare somme troppo rilevanti, bisogna senza dubbio provare attraverso il trading online. I’iscrizione ai migliori broker è sempre gratuita e vengono offerti sostanzialmente due tipi di conti: quello reale e quello virtuale o demo.

-       Conto real trading: dopo aver effettuato un deposito minimo, 100 euro con Avatrade, ci si può immediatamente cimentare con l’investimento.

-       Conto demo trading: invece sono appositamente studiati per tutti quelli che desiderano iniziare coi piedi di piombo e dunque simulano fedelmente il conto reale senza però investire vero denaro.

Perché Avatrade?

Come già accennato uno dei migliori broker presenti sul mercato è Avatrade. Si tratta di un broker online fondato nel 2006 con sede in Irlanda ed in quel paese regolamentato. Essendo l’Irlanda nella UE può operare anche in Italia in maniera del tutto lecita.

Con Avatrade si possono iniziare subito gli investimenti partendo dal deposito di 100 euro ed ottenendo in questo caso subito un bonus paro al 100% del primo deposito. Di conseguenza si possono ottenere profitti da un investimento pari a 200 euro. Altri importanti bonus si possono ottenere con depositi maggiori.

Gli strumenti del trading online

Gli strumenti che vengono messi a disposizione dai broker online possono essere basilari oppure più articolati. Molti broker si limitano a semplici piattaforme web, altri, i migliori, dedicano molti dei loro sforzi alla creazione di adeguate piattaforme capaci di far operare trader con ogni tipo di esigenza.

Un trader molto esperto probabilmente avrà bisogno di personalizzare il più possibile la propria piattaforma mentre chi si avvicina giusto ora al trading online avrà la necessità di poter usare solo i comandi fondamentali.

I CFD

I contratti per differenza sono sostanzialmente il motivo del successo del trading online. Si tratta di prodotti derivati che operano su di un determinato asset. Grazie ai CFD l’investitore ha la possibilità di guadagnare in ogni situazione. Aprendo una posizione che prevede il ribasso di un’azione è in grado di trarre profitti.

Stessa cosa nel caso decida di puntare sulla risalita di un titolo azionario. I CFD non vengono applicati solamente per il mercato azionario bensì anche per commodities e indici. In genere i CFD non hanno costi di commissione ed il loro prezzo è l’irrisoria differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita.

La gestione del rischio

Ogni broker online che si rispetti deve avere cura dell’investitore più cauto. Fondamentali in questo caso sono gli strumenti utili per la gestione del rischio. Gestire il rischio significa evitare perdite eccessive e fare in modo che il proprio investimento lavori entro un range predefinito.

Per questo motivo sono spesso usati gli strumenti di stop loss ad esempio, che chiudono automaticamente una posizione una volta raggiunto un limite minimo stabilito dall’utente. In questo modo le perdite vengono limitate andando però a chiudere una posizione che avrebbe potuto poi risalire.

La formazione

Fare trading online è senza dubbio semplice. Non esistono però trader improvvisati che sono in grado di ottenere sempre buoni guadagni. Per poter operare con cognizione di causa serve la giusta preparazione. Avatrade è uno di quei broker online che si occupano anche di far crescere il trader permettendogli di scoprire molti dei segreti nascosti del trading online.

Sul nostro sito infatti si possono trovare webinar, video esplicativi, ebook in grado di illustrare al meglio le dinamiche del mondo della finanza oltre che ottime guide per sfruttare al meglio le piattaforme di Avatrade.

Avatrade e le app

Ovviamente un broker online così attivo sotto l’aspetto tecnologico non può ignorare le esigenze dei propri utenti che vivono sempre fuori casa. Sono dunque ottime le app per tablet e cellulari disponibili sia per android che per i sistemi Apple.