224 views

FOREX UPDATE 22 Luglio 2022

FOREX UPDATE 22 Luglio 2022

La settimana valutaria è iniziata con un generale indebolimento del Dollaro Statunitense contro tutte le principali valute.

Il Dollar Index ritraccia di oltre 2 figure, dai massimi in area 109.20 rova un supporto in area 106.50, dal quale ripartire.

Durante la riunione della BCE di questo giovedì, a sorpresa sono stati rialzati i tassi di interesse di uno 0,5% cosa che non accadeva dal 2011; per mitigare l’atteggiamento hawkish, in controtendenza con le precedenti forward guidance della BCE,  è stato introdotto un nuovo ‘strumento di protezione del meccanismo di trasmissione della politica monetaria” (Transmission Protection Instrument, Tpi) , quindi uno strumento che si affianca ai precedenti “per contrastare ingiustificate, disordinate dinamiche di mercato che mettono seriamente a repentaglio la trasmissione della politica monetaria in tutta l’area dell’euro”.

Sulla notizia EUR/USD schizza in area sino ad area 1.027 livello che fungerà da importante resistenza per invertire il trend ribassista in atto. In poche ora le quotazioni si riportano a livelli di 1.0150, quindi la pressione rimane verso la parità.

Da segnalare i nuovi massimi di Svizzero che contro l’euro ritorna ai minimi del 2015 , il cambio EUR/CHF quota 0.9820, livelli ancora sostenibili per una economia svizzera che sta attraversando dei surplus di bilancio, ma livelli psicologici sotto la parità difficilmente potranno andare avanti.

Continua l’apprezzamento di valute nelle settimane scorse vendute, Come AUD, CAD, NZD e SEK.

Il focus per la settimana entrante è sula riunione del FOMC.

Non perderti la nostra intervista per rimanere aggiornato!