Prodotto interno lordo

Prodotto interno lordo
{"@context":"https://schema.org","@type":"FAQPage","mainEntity":[ {"@type":"Question","name":"Qual è l’influenza dei rapporti sul PIL sui mercati forex?","acceptedAnswer":{"@type":"Answer","text":"I rapporti sul PIL, specialmente quelli delle principali nazioni industrializzate, hanno un forte impatto sul valore delle valute. Quando vengono pubblicati, e più che mai quando sono diversi dalle aspettative, i mercati subiscono forti movimenti e la volatilità diventa la norma. I trader li sfogliano con attenzione, per esaminare nello specifico i dati sull’industria, l’edilizia e i servizi. Questi componenti spesso aiutano a delineare un quadro più completo della forza economica di una nazione, e possono talvolta influenzare il valore della valuta."}}, {"@type":"Question","name":"Quali sono i rapporti più rilevanti sul PIL?","acceptedAnswer":{"@type":"Answer","text":"I trader si concentrano generalmente su quelli pubblicati dalle maggiori nazioni industrializzate, perché possono influenzare l’intera economia mondiale. Uno dei PIL più monitorati è infatti quello degli Stati Uniti, seguito da quello dell’Unione Europea, del Regno Unito, dell’Australia e negli ultimi tempi anche da quello cinese, che sta diventando sempre più importante. Quello canadese è ritenuto interessante per lo più nell’ambito dei mercati dell’energia, anche se talvolta genera volatilità nelle coppie USD/CAD e GBP/CAD. In conclusione quindi non è tanto il valore in sé a rendere un dato importante, quanto piuttosto la sua influenza commerciale. Raramente i trader tengono conto del PIL di Paesi come il Lussemburgo, la Svizzera e Macao, sebbene siano fra i più elevati, in ragione delle dimensioni ridotte della loro economia. "}}, {"@type":"Question","name":"Come posso usare nel trading i dati sul PIL?","acceptedAnswer":{"@type":"Answer","text":"La prima deduzione immediata è acquistare quando supera le previsioni e vendere quando risulta più debole del previsto. In realtà però i dati sul PIL sono rilasciati più volte durante l’anno, e le stime trimestrali sono molto usate nel trading. Per i trader valutari il confronto fra i tre rilasci, ossia il pronostico, la revisione e il dato finale è importantissimo. Anche se l’occhio di riguardo spetta certo al pronostico, dal momento che i mercati valutari sono tipicamente lungimiranti. Può infatti accadere che, anche se tutti e tre i risultati superano le aspettative, una valuta potrebbe comunque calare, qualora il pronostico risultasse migliore del dato definitivo."}} ]}