I Tassi d’interesse

I Tassi d’interesse

Cosa sono i tassi di interesse

Ogni paese del mondo si impegna a creare le migliori condizioni economiche e fornire sicurezza finanziaria ai propri cittadini. Tuttavia, la natura imprevedibile dell’economia e della politica globale spesso causa cambiamenti svantaggiosi. La banca centrale ha il compito di guidare il paese nei periodi di instabilità economica. Se consideriamo la banca cenrale di un paese come una barca, I tassi di interesse sono le vele. Le banche centrali sono responsabili di decidere dove sistemare le vele quando il clima economico di un pese cambia.

Cosa sono i tassi di interesse?

Un tasso di interesse è il costo che il prestatore deve pagare al mutuatario per aprire un prestito. è una percentuale dell’importo del prestito, nota come il principio , e viene addebitata periodicamente in base alle specifiche del contratto di prestito. Il principio è il risarcimento che il creditore riceve per il rischio di insolvenza alla scadenza del contratto.

I finanziatori determinano il tasso di interesse che addebiteranno sul prestito in base a diversi fattori di rischio. All’aumentare della rischiosità di un particolare prestito, aumenterà anche il suo tasso di interesse:

  • Rischio del mutuatario: il rischio del mutuatario di non rimborsare il debito
  • Garanzia: se il rimborso del prestito è garantito con una garanzia, come se fosse una proprietà
  • Tasso di inflazione : l’ aumento dell’inflazione renderebbe meno prezioso il tasso di interesse concordato
  • Durata del contratto: i contratti più lunghi sono esposti al mutuatario e ai rischi di inflazione più a lungo
  • Costo dei fondi: le spese del mutuante per acquisire i fondi che sono stati prestati al mutuatario

Tassi di interesse nazionale

In qualità di prestatore della valuta nazionale, il tasso di interesse minimo in un paese è deciso dalla sua banca centrale. Funzionalmente, la banca centrale genera reddito per il tesoro nazionale concedendo prestiti alle banche commerciali e addebitando interessi.

Quando la banca centrale alza o riduce i tassi di interesse, i costi di indebitamento delle altre banche ne risentono. A loro volta, lo riflettono sui propri clienti applicando tassi più alti o più bassi nei propri servizi finanziari commerciali e al dettaglio.

Le banche centrali utilizzano le decisioni sui tassi di interesse per controllare il valore della valuta e orientare l’economia verso gli obiettivi di politica monetaria come bassa disoccupazione , elevato prodotto interno lordo (PIL) e tasso di inflazione stabile.

Come calcolare i tassi di interesse?

Il livello del tasso di interesse mostra il costo del prestito dalla banca centrale. Quando la banca centrale abbassa i tassi di interesse, le banche commerciali possono contrarre prestiti a tassi più convenienti. I prestiti alle imprese e ai privati ​​diventeranno più accessibili e stimoleranno l’economia. Nello scenario opposto, tutte le parti si asterrebbero dall’ottenere prestiti e l’attività economica si rallenterebbe.

Interesse semplice vs. interesse composto

L’interesse semplice è una struttura di commissioni fisse basata sull’importo del prestito iniziale. L’interesse composto è una struttura di commissione cumulativa, in cui l’importo del prestito di base cresce in ogni periodo per includere gli interessi dei periodi precedenti.

Supponiamo che un individuo prenda in prestito $ 10.000 con un tasso di interesse annuo del 10% con scadenza di 36 mesi. Se il contratto è basato su un interesse semplice, il costo sarebbe di $ 1.000 all’anno e il costo totale sarebbe di $ 3.000 per un prestito di $ 10.000.

Tuttavia, se si basa sull’interesse composto:

  • l’interesse del 1 ° anno sarebbe il 10% dell’importo = $ 1.000
  • l’interesse del 2 ° anno sarebbe il 10% del totale del 1 ° anno ($ 11.000) = $ 1.100
  • nell’ultimo anno, aumenterebbe al 15% del totale dei primi due anni ($ 12.100) = $ 1.210
  • Di conseguenza, il costo dell’interesse totale del prestito di $ 10.000 sarebbe $ 3.310 per il mutuatario.

Tassi di interesse nominali, reali ed effettivi

Tasso di interesse nominale

All’aumentare della durata del prestito, il valore effettivo degli interessi attivi può diminuire. Se l’economia è in espansione e l’inflazione è in aumento, 3 anni dopo il valore effettivo dei $ 10.000 sarebbe inferiore in termini di potere d’acquisto. Tuttavia, il mutuante guadagnerebbe il tasso di interesse in base al valore di 3 anni fa – questo è noto come tasso di interesse nominale.

Tasso di interesse reale

Quando il tasso di interesse nominale viene adeguato per tenere conto dell’inflazione, fornisce il tasso di interesse reale. Ad esempio, se il tasso di inflazione fosse al 3% quando il prestito di 36 mesi di $ 10.000 è stato dato con un tasso di interesse del 10% e l’inflazione è al 5% alla fine del contratto, il tasso reale sarebbe dell’8% se contabilizzato per l’aumento del 2% dell’inflazione.

Tasso di interesse effettivo

Il tasso di interesse effettivo viene utilizzato nel calcolo del tasso di interesse nominale per i prestiti a interesse composto. In altre parole, è un tasso di interesse nominale che rappresenta il fattore composto.

Tasso di interesse effettivo = [(1 + ( i / n) ^ n) – 1] x 100

  • i : tasso di interesse
  • n : periodo composto

Supponiamo che una banca presta $ 10.000 a un tasso di interesse nominale annuo del 10% con un composto trimestrale. Il tasso di interesse effettivo = [(1 + (10% / 4) ^ 4) – 1] x 100 = 10,38% . In altre parole, quando il tasso di interesse nominale del 10% viene adeguato per il periodo composto, la banca guadagnerebbe effettivamente un interesse del 10,38% sul prestito di $ 10.000.

In che modo i tassi di interesse influenzano l’economia?

I tassi di interesse sono i principali strumenti delle banche centrali per controllare l’economia nazionale. L’obiettivo principale è facilitare condizioni economiche in conformità con gli obiettivi di politica monetaria. Idealmente, la banca centrale si sforzerebbe di mantenere un’inflazione del 4%, una crescita del PIL del 3% e una disoccupazione del 4% in media per ottenere una crescita economica costante. Tuttavia, se le condizioni stanno sfuggendo al controllo, in particolare l’ inflazione , la banca centrale può aumentare o tagliare i tassi di interesse per manipolare l’offerta di moneta e stimolare l’economia.

Tassi di interesse nelle politiche economiche espansive e contrarie

Quando l’economia è stagnante o in recessione, la banca centrale può adottare una politica monetaria espansiva e stimolare l’economia con un taglio dei tassi di interesse . Costi di finanziamento più bassi ridurranno i tassi di interesse che le banche applicano ai loro prodotti finanziari. Pertanto, le aziende possono ottenere prestiti a basso costo e investire nell’espansione della propria attività e della forza lavoro. L’aumento dell’attività imprenditoriale aggiungerebbe valore al PIL, mentre la riduzione della disoccupazione aumenterebbe il potere d’acquisto. Di conseguenza, la domanda dei consumatori aumenterebbe e causerebbe inflazione nei prezzi locali.

Tuttavia, una politica espansiva sostenuta può iperinflazionare i prezzi di mercato. I dipendenti sarebbero costretti a chiedere salari più alti per mantenere il loro tenore di vita. Le aziende non sarebbero in grado di permettersi sia l’espansione che una grande forza lavoro e iniziare a licenziare persone per rimanere redditizia. Il rallentamento della produzione ridurrebbe il PIL mentre l’aumento della disoccupazione diminuisce le performance dell’economia di consumo.

Per evitare che ciò accada e tenere sotto controllo le politiche espansive, la banca centrale può decidere un aumento dei tassi di interesse e ridurre l’offerta di moneta nell’economia domestica. Prestiti più costosi scoraggerebbero imprese e individui dalla spesa e ridurrebbero la domanda. Poiché il rapporto tra domanda e offerta si inclina verso un’offerta eccessiva, i prezzi locali diminuirebbero e l’inflazione verrebbe tenuta sotto controllo.

Tasso di sconto rispetto al tasso sui fondi federali

Negli Stati Uniti e in molte altre grandi economie, le banche centrali possono fissare tassi di interesse diversi per i prestiti della banca centrale eAumenti e tagli dei tassi di interesse per i prestiti interbancari. Il tasso di interesse del prestito dalla banca centrale è noto come tasso di sconto (the discount rate), mentre il tasso di interesse sui prestiti interbancari è chiamato tasso dei fondi federali (the federal funds rate).

Il tasso sui fondi federali è solitamente inferiore al tasso di sconto per incoraggiare le banche commerciali a ottenere prestiti l’una dall’altra prima di richiedere prestiti statali. Quando la banca centrale è il prestatore, il prestito è finanziato dalle riserve nazionali o stampando moneta. Poiché la banca centrale manipolerebbe l’offerta di moneta, può avere un forte impatto sul valore della valuta.

Come fare trading con le decisioni sui tassi di interesse?

I tassi di interesse sono indicatori economici che rallentano l’economia. Le decisioni sui tassi di interesse si basano sull’analisi dei dati passati di altri rapporti economici. Individuando le recenti tendenze economiche, la banca centrale può fare proiezioni e decidere di impostare i tassi di interesse più alti o più bassi o mantenerli così come sono.

Le decisioni sui tassi di interesse sono generalmente annunciate su base mensile o a intervalli di sei settimane. A volte, segue una conferenza stampa che spiega la decisione sui tassi di interesse e altre decisioni di politica monetaria prese. Inoltre, di tanto in tanto, possono verificarsi variazioni dei tassi di interesse di emergenza, il che significa che le banche centrali alterano il livello dei tassi di interesse tra le riunioni programmate.

Aumenti e tagli dei tassi di interesse

Gli aumenti dei tassi di interesse sono considerati un approccio da falco dalla banca centrale. Quando i tassi di interesse aumentano, aumenta anche il prezzo del prestito in valuta nazionale. Più Il prestito e’ redditizio e più diventano costoso. Di conseguenza, La moneta nazionale guadagna valore nei mercati forex . La redditività di investimenti più sicuri come obbligazioni e buoni del tesoro aumenterebbe e gli investitori reindirizzerebbero il proprio capitale grazie a queste opzioni invece che su scelte più rischiose come azioni e indici.

I tagli dei tassi di interesse sono considerati un approccio accomodante da parte della banca centrale. Quando i tassi di interesse scendono, diminuisce anche il prezzo del prestito in valuta nazionale. I prestiti diventano più economici e diconseguenza meno redditizio. Quindi, la valuta nazionale perde valore sui mercati valutari. Contrariamente ai tassi più alti, gli investimenti che pagano interessi perdono il loro fascino quando la banca centrale taglia i tassi di interesse. Gli investitori diventerebbero più disposti ad assumersi i rischi dei mercati azionari per aumentare la redditività del portafoglio.

Reazioni di mercato

Diciamo che la Federal Reserve ,dopo aver annunciato la decisione sui tassi di interesse, gli analisti prevedono un calo dello 0,25%. L’andamento mercato va a ribasso e le coppie forex USD ne risentono. La Fed offre il taglio degli interessi e una dichiarazione accomodante sui tassi futuri, l’USD scenderà in modo significativo. Se il taglio fosse superiore al solito, come lo 0,50% invece dello 0,25%, le turbolenze del mercato farebbero affondare il dollaro USA. D’altra parte, se i tassi fossero mantenuti come sono, gli investitori riacquisterebbero rapidamente l’USD e lo riporterebbero in cima.

I tassi di interesse, quindi, forniscono opportunità per speculare sull’aumento di una valuta, ma anche per investire sulla base dell’analisi fondamentale e dei cambiamenti attesi. Creano opportunità ma anche rischi dovuti all’aumento della volatilità del mercato.

Per le strategie di trading notizie finanziarie, tutto ciò che riguarda il tasso di interesse conta di più. In effetti, lo scopo di interpretare tutti i rilasci economici (ad esempio, PIL, CPI , disoccupazione) tra due riunioni della banca centrale è quello di farsi un’idea di ciò che le banche faranno dopo con il livello dei tassi di interesse.

Principali decisioni sui tassi di interesse nel mondo

Tassi dei fondi federali statunitensi

Tassi di interesse ufficiali dell’UE

  • Regione : Europa
  • Data di rilascio : 8 volte all’anno
  • Agenzia emittente : Banca centrale europea (BCE)
  • Attività interessate : EUR; EuroStoxx50 ; DAX 30 , CAC 40 ; titoli di stato dei membri dell’UE

Tasso di base del Regno Unito

  • Regione : Europa
  • Data di rilascio : 8 volte all’anno
  • Agenzia emittente : Comitato di politica monetaria (MPC) della Banca d’Inghilterra (BoE)
  • Attività interessate : GBP, EUR; Azioni britanniche; FTSE 100 ; Gilts del Regno Unito

Tasso di interesse della politica canadese

  • Regione : Nord America
  • Data di rilascio : 8 volte all’anno
  • Agenzia emittente : Bank of Canada ( BoC )
  • Risorse interessate : CAD ; Azioni canadesi; S & P / TSX; Obbligazioni negoziabili canadesi; Olio crudo

Tassi di interesse del Giappone

  • Regione : Asia
  • Data di rilascio : 8 volte all’anno
  • Agenzia emittente : Bank of Japan ( BoJ )
  • Asset interessati : JPY; Azioni giapponesi; Nikkei 225 ; Titoli di stato giapponesi

Tasso di interesse base cinese

  • Regione : Asia
  • Data di rilascio : 8 volte all’anno
  • Agenzia emittente : People’s Bank of China (PBC)
  • Asset interessati: CNY, AUD, NZD; Azioni cinesi; China A50 ; Titoli di stato cinesi

Tasso di base australiano

  • Regione : Oceania, Asia
  • Data di rilascio : 8 volte all’anno
  • Agenzia emittente : Reserve Bank of Australia (RBA)
  • Asset interessati : AUD, NZD; Azioni e obbligazioni australiane e neozelandesi; Indice ASX 200

Perché tradare le decisioni sui tassi di interesse con AvaTrade ?

Di tutti gli eventi economici, le decisioni sui tassi di interesse sono di gran lunga le più influenti sui mercati finanziari. Tutti i mercati – valute, obbligazioni o azioni – reagiscono in modo aggressivo alle variazioni dei tassi di interesse, soprattutto se si presentano come una sorpresa.

Sono l’oro degli indicatori economici – rari e preziosi. Se vuoi trarne il massimo, dotarti dei migliori strumenti di trading con AvaTrade è oltre l’essenziale.

  • Quando è la prossima decisione sul tasso di interesse? Vai al nostro calendario economico e guarda quando è previsto il prossimo annuncio sui tassi di interesse della Federal Reserve statunitense, non dimenticare di segnarlo nel tuo calendario!
  • Cosa dovrei negoziare con le decisioni sui tassi di interesse? La valuta nazionale della banca centrale, Che si tratti di USD o EUR o altri, AvaTrade offre una leva fino a 400: 1 e spread minimi .
  • Come posso prevedere la decisione della banca centrale? Le decisioni sui tassi di interesse sono influenzate dai rapporti su PIL, CPI e disoccupazione. Scopri di più su di loro e guarda come si sono comportati dall’ultima decisione.
  • E se la decisione sorprende i mercati? Se la sorpresa è stata positiva, più posizioni apriamo meglio è. Per quelli negativi, possiamo utilizzare AvaProtect per coprire le nostre posizioni in anticipo ed essere preparati per tutti gli scenari.

Il tasso di interesse è ciò che dà uno scopo a tutti gli altri indicatori economici. Ora che hai compreso appieno come funzionano e influenzano l’economia, metti in atto le tue conoscenze. Inizia pensando a cosa decideranno la Fed e la BCE per i loro tassi di interesse quando saranno considerate le attuali condizioni economiche.

Vedi un’opportunità di trading? Apri un account adesso!