South Africa Reserve Bank

South Africa Reserve Bank

La South Africa Reserve Bank (SARB) è la banca centrale della Repubblica del Sud Africa. La banca ha la responsabilità di mantenere la stabilità dei prezzi, che, a sua volta, coltiva e sostiene una prosperità economica equilibrata e sostenibile per la popolazione del Sud Africa.

La banca lavora  con il ministero del gabinetto africano al fine di adempiere al proprio mandato.

Mentre la sua istituzione è stata modellata secondo il, la SARB è di proprietà privata.

Tuttavia, la banca è completamente autonoma, con la sua indipendenza radicata nella costituzione del paese.

La nascita della SARB

La SARB è stata fondata il 30 giugno 1921, diventando la prima banca centrale in Africa. La necessità di una banca centrale era piuttosto imminente, con la conclusione della prima guerra mondiale che aveva destabilizzato le condizioni monetarie e fiscali in tutto il mondo.

La SARB ha uno status unico in Sud Africa, ma non è stata la prima istituzione finanziaria del paese a offrire servizi bancari.

Questo onore va alla Lombard Bank che ha iniziato a offrire servizi bancari formali a Cape Town il 23 aprile 1793.

Nel marzo 1920 che fu istituito un comitato ristretto di 10 membri per esaminare la fattibilità di avere una banca centrale in Sud Africa.

Le raccomandazioni di questo comitato costituirono la base per l’istituzione della banca, e nell’aprile 1922 la banca aveva già iniziato a emettere le sue prime banconote.

Gestione amministativa della SARB

La SARB ha sede a Pretoria, in Sud Africa. Come accennato, la banca è di proprietà privata e attualmente ha oltre 2 milioni di azioni in circolazione e oltre 783 azionisti.

Oltre il 90% degli azionisti ha sede a livello locale. Tuttavia, gli azionisti non hanno alcuna influenza sulla selezione dei governatori della SARB o sulla consegna del loro mandato costituzionale.

La SARB è governata da un consiglio di 14 membri: 1 governatore, 3 vice governatori, 3 direttori nominati direttamente dal presidente del Sud Africa e altri 7 membri che rappresentano le più grandi industrie economiche del paese.

La SARB ha adottato una struttura di manageriale a tre livelli per aiutarla a svolgere le proprie responsabilità nei confronti del popolo sudafricano. Tutti i livelli hanno ruoli e responsabilità definiti come segue:

  • Comitato esecutivo del governatore (GEC)

L’autorità esecutiva della SARB è al GEC, che è il comitato decisionale generale della banca.

  • Comitato Gestione Riserve (REMANSCO)

REMANSCO opera secondo le istruzione del GEC. Questo comitato è responsabile per prendere decisioni politiche corrette sugli investimenti della SARB.

  • Dipartimento dei mercati finanziari (FMD)

La FDM attua le risoluzioni di REMANSCO. Ha il compito di agire secondo i principi di sana  gestione interna.

Ruoli e funzioni della SARB

  • Stabilità dei prezzi – La SARB ha adottato un quadro di riferimento per l’inflazione che cerca di tenere sotto controllo l’inflazione e di guidare le decisioni di politica monetaria . La SARB ha cercato di mantenere l’inflazione al di sotto del 2% e utilizza previsioni di inflazione a medio termine per guidare le sue decisioni di politica monetaria.
  • Politica monetaria – La SARB è responsabile della formulazione e dell’attuazione della politica monetaria, che include la definizione dei tassi di interesse o la partecipazione al mercato Forex per garantire che il valore del rand sudafricano (ZAR) sia in linea con gli obiettivi dell’ambiente monetario della banca.
  • Emissione di banconote – La SARB ha il compito di emettere e distribuire banconote e monete, sia nelle giurisdizioni sudafricane che internazionali.
  • Asset Management – La SARB gestisce le riserve ufficiali di oro e ZAR del Sud Africa.
  • La SARB è la banca ufficiale del governo sudafricano, che sostiene i principali servizi come la sicurezza sociale.
  • La SARB ha il compito di garantire un sistema di pagamenti nazionali pienamente funzionante che faciliti transazioni finanziarie senza interruzioni in tutto il paese e a livello internazionale.
  • La SARB è l’unica responsabile dell’amministrazione dei restanti protocolli di cambio del Sudafrica.
  • La SARB funge da ultima risorsa in circostanze eccezionali come quando c’è una minaccia di collasso del sistema finanziario.

SARB in analisi fondamentale

La SARB è un’importante banca centrale globale perché rappresenta praticamente l’economia dell’Africa. Negli ultimi anni, la SARB ha utilizzato i tassi di interesse come lo strumento più potente nel suo arsenale per raggiungere i suoi obiettivi monetari e fiscali. La modifica dei tassi di interesse influisce sulle diverse classi di attività finanziaie:

Azioni Africane

Il taglio dei tassi di interesse incoraggia l’indebitamento e la spesa sia nelle imprese che nei consumatori. Questo di solito porta a valutazioni delle azioni più elevate. Al contrario, l’aumento dei tassi di interesse di solito fa abbassare i prezzi delle azioni.

Obbligazioni della SARB

L’impatto delle variazioni degli interessi sulle obbligazioni è simile a quello sulle azioni. Tassi più bassi comportano prezzi di obbligazioni più elevati, mentre tassi più elevati provocano la caduta dei prezzi delle obbligazioni.

Rand sudafricano (ZAR)

Lo ZAR è una delle valute esotiche più popolari nel mercato Forex. Un aumento dei tassi di interesse di solito comporta prezzi ZAR più alti perché limita l’offerta; mentre un taglio dei tassi innesca la discesa dello Zar aumentando sostanzialmente l’offerta.

l’Oro in Sudafirca

Il Sudafrica è uno dei maggiori e più importanti produttori mondiali di oro. Nel corso degli anni ha influenzato positivamente il valore della valuta locale del Paese, il Rand. L’utilizzo di strategie basate sulla correlazione in conformità con un’adeguata analisi fondamentale può fornire mezzi per proteggere i propri investimenti .

Vedi un’opportunità di trading? Apri un account adesso!