Guida per principianti al trading online

Guida per principianti al trading online
Guida per principianti al trading online

Nessuno ti prometterà mai il successo nel  trading online, e qualcuno lo fa… stai attento! Quello che ti possiamo promettere NOI è una delle più affascinanti avventure in cui puoi imbarcarti senza lasciare la tua scrivania. NIENTE è più avventuroso, appassionante e coinvolgente del trading finanziario. È inoltre un ottimo campo di addestramento per imparare a conoscere te stesso e il mondo che ti circonda.  E se riuscirai a fare tutto QUESTO… sì, avrai ottime possibilità di guadagnare dei soldi!

Tu e il tuo broker

Ovviamente, la prima importante decisione che devi prendere quando si tratta di iniziare la tua avventura nel trading online è dove aprire un conto. Alcuni ti diranno che le decisioni più importanti dovrebbero riguardare gli spread e  le condizioni di trading , altri ti diranno che la cosa più importante di tutte è il supporto. È ovvio che forse dovrai trovarti a scegliere l’uno piuttosto che l’altro ma, a prescindere dalla tua decisione, assicurati di fare trading con un leader del settore – uno la cui solvibilità finanziaria non possa mai essere messa in dubbio. Meglio un grande attore di uno che si presenta come una “boutique”.

Domanda e offerta!

Tutto ruota intorno alla domanda e all’offerta. Quando la domanda sale, l’asset acquista valore; ma quando l’offerta è troppa e la domanda è insufficiente, allora il valore scende. Lo stesso vale per il tuo broker e per qualsiasi asset con cui ti troverai a fare trading. Esaminane il comportamento passato, cosa lo motiva e assicurati di coprire le tue scommesse giocando in modo sicuro. Non aprire mai una posizione senza uno  stop-loss, assicurati che i tuoi rapporti take-profit/stop-loss siano di 2 a 1 quando inizi e di alzarli a mano a mano che diventi più esperto (la formula “il vecchio vince tanto e perde poco”). Una volta aperta una posizione, TIENILA SOTTO CONTROLLO! I processi automatici sono validi tanto quanto una persona che tiene il piede sul freno.

Diversifica per minimizzare il rischio, ma stai attento a non fare hedging con prodotti simili. Fai i compiti a casa. E NON PERDERE MAI! Un investimento infruttuoso non è un fallimento. Hai solo perso un po’ di soldi. Se hai tenuto un diario e puoi accedere alla cronologia di quell’investimento, esaminala. Guarda il punto in cui il mercato e le tue aspettative hanno imboccato due direzioni diverse. È una lezione che vale molto di più dei pochi spicci che hai perso. Le lezioni private di un esperto costano $100 all’ora! Assicurati che nessuno ti stia truffando: se c’è uno spread, non dovrebbe esserci una commissione. Quando sei in viaggio, cambieresti i tuoi sudati risparmi presso un cambiavalute che ti dà meno di quanto ti spetti? Lo stesso vale qui. Leggi ogni singola clausola e cerca di capire cosa ti aspetta.

Demo o non demo

Infine, un accenno ai conti demo (trading simulato, come viene chiamato a volte). I broker più responsabili forniranno ai propri clienti un  conto demo. Alcuni potrebbero avere dei limiti di tempo, altri no. La loro importanza è doppia: quando inizi, sono un ottimo strumento di apprendimento. Più pratica fai, più velocemente imparerai a riconoscere i pattern e meno esitante sarai riguardo l’esplorazione di nuovi strumenti. Quando diventerai un broker esperto, i conti demo saranno l’ideale per testare  le strategie di trading prima di implementarle.

Alcuni detrattori, tuttavia, affermano che le cose positive, se in quantità eccessiva, a volte degenerano in abitudini pericolose. Fare trading senza il rischio di perdere soldi veri può renderti superficiale: le perdite, in quanto fittizie, vengono ignorate. Ma la cosa più importante è che ignorando tali perdite, non le esaminerai né analizzerai – perdendo così un’importante occasione di apprendimento! Poi, quando passerai a un conto live, forse continuerai a comportati in maniera irresponsabile oppure, all’estremo opposto, diventerai eccessivamente cauto – facendoti sfuggire tante opportunità.

La soluzione migliore è trattare il conto demo come se fosse reale! Convinciti che le vincite e le perdite sono dei dati importantissimi. E abituati a fare trading senza lasciarti sopraffare dalle emozioni. Poi, quando passerai a un conto live, fallo in modo graduale – comincia con poco, così che le perdite non saranno la fine del mondo, e le vittorie non rappresenteranno la conferma delle tue strategie. Quando scegli un broker, controlla attentamente se i dati generati su un conto demo non sono ritardati: devono essere identici ai valori presentati sulla piattaforma live.

Apri il tuo conto di trading su AvaTrade o prova il nostro conto demo senza rischi