Azioni Carrefour

Azioni Carrefour

Comprare azioni per un investitore è una scelta tanto accurata quanto importante, dunque conoscere alcune nozioni in materia, può facilitare le future decisioni d’investimento.

Scegli AvaTrade come Broker di fiducia, riceverai subito un account manager gratuito che ti guiderà passo per passo nel mondo del trading con Ava.

Euronext Paris è il mercato nel quale vengono quotate le azioni Carrefour. Gli anni di crisi che hanno colpito l’Europa tra il 2008-2009, causarono un significativo periodo per diversi titoli azionari, compresi quello in questione. Testimonianza di una propensione rialzista del gruppo Carrefour è la posizione occupata nel settore della distribuzione alimentare francese; riconosciuta come una delle società incluse nel CAC 40 – primo indice azionario della borsa francese – la catena di supermercati ad oggi registra il 2,83% nel calcolo globale. Dalla prima quotazione, il corso delle azioni Carrefour varia tra 23\52 euro, oggi sembra sia stabile intorno ai 35 euro.

Per capire come si evolvono le azioni Carrefour, è importante osservare gli elementi necessari all’azienda indipendentemente dalla sua analisi tecnica. Un esempio possono essere elementi come:

  • Lancio di nuovi prodotti sul mercato – sia esso francese che europeo
  • Nuove offerte ed innovazioni presentate dalla catena per contrastare un’ assidua concorrenza
  • I risultati netti dell’azienda
  • Per diversificare le attività e le offerte ad una domanda sempre più crescente e specifica

Investire in azioni Carrefour, cosa c’è da sapere

Con un volume d’affari annuo di oltre 78 miliardi di euro – suddiviso per il 47% in Francia, il 25,6% in Europa, il 7,4% in Asia e per il 20% in America latina – il Carrefour è la colonna portante della distribuzione alimentare europea. Una delle strategie vincenti dell’azienda è stata quella di trattenere – per un lungo periodo di tempo e con costanza – dei prezzi relativamente bassi, che hanno permesso il rinnovo di oltre il 70% dei suoi ipermercati europei e brasiliani. Il gruppo Carrefour ha inoltre guadagnato e detiene nuove quote di mercato – circa il 28% – firmate Cora, l’inizio di una partnership che vuole promette ottimismo.

Ad oggi per gli investitori le azioni Carrefour sono sinonimo di sicurezza, bisogna però riconoscere le altrettante difficoltà dell’azienda nei diversi mercati dove questa adopera. All’interno del mercato francese, ad esempio, la significativa ripresa economica è centralizzata maggiormente nella capitale, rallentando così lo sviluppo provinciale del paese. Questo rimane ancora debole. Un elemento di discussione – e di separazione – tra gli investitori è il prezzo delle azioni Carrefour: parte ritiene che il prezzo di mercato sia troppo caro, altri come gli azionisti americani, ritengono invece che sia tanto giusto quanto vantaggioso.

Nonostante i suoi punti deboli, le azioni Carrefour conservano una propria vitalità economica.
È comunque importante un’analisi tecnica, che permetta efficienza al proprio investimento.

Come investire in azioni Carrefour

Negli ultimi anni la dimensione finanziaria ha potuto acquisire sempre più spessore, diventando un mondo nel quale è facile perdersi, offrendo però nuovi metodi di investire. Tra questi il più discusso nonché il più utilizzato è il Trading online.

Cos’è il trading online?

Per trading online s’intende un sistema finanziario che permette l’acquisto e la vendita di titoli finanziari tramite internet. La sostanziale differenza che separa questo metodo da un investimento è la sua flessibilità nella compravendita delle azioni. Le azioni non sono possedute fisicamente dal trader e questo permette di speculare sulle singole variazioni di prezzo di un titolo, aumentando così le aspettative della propria prestazione finanziaria.

Il software che ha il compito di gestire i diversi processi finanziari è chiamata piattaforma di trading, che viene messa a disposizione del cliente tramite broker online. Questo sistema finanziario è legato alla figura professionale del broker, cui funzione è di acquistare e vendere azioni per conto del cliente, chiedendo una commissione per il tipo di attività svolta.

Avatrade e il trading online

Avatrade è una delle piattaforme trading più scelte negli ultimi anni da numerosi investitori, siano essi in erba o professionisti. Nata nel 2006 e regolamentata dalla Banca centrale Irlandese, Avatrade guarda con ottimismo al futuro, sinonimo di sicurezza e responsabilità. La peculiarità della piattaforma trading è l’attenta formazione dell’investitore attraverso la giusta comprensione del mercato e delle dinamiche – spesso volatili – che ne fanno parte.

Avatrade Account

Registrare un account Avatrade è completamente gratuito, è possibile scegliere il tipo di valuta con la quale approcciarsi al mondo della finanza. L’apertura di un conto richiede un versamento minimo di 100 euro, in alternativa Avatrade offre la possibilità al futuro cliente di aprire un conto demo; dando così la possibilità per 21 giorni di poter familiarizzare con le diverse dinamiche d’investimento sotto la guida e consigli di un broker professionista.

1
Registrati
Apri il tuo conto di trading e inserisci i tuoi dati
2
Log-in
Accedi con le tue credenziali, dalla piattaforma di trading scelta

Accenni storici del colosso Carrefour

Carrefour nasce nei primi anni Sessanta ad Annecy come piccola impresa familiare, è solo nel 1985 che viene riconosciuta come un’azienda alimentare a livelli nazionali e internazionali. Gli anni Novanta e quelli successivi sono di grande crescita in termini manageriali e di mercato; nel 2004 l’azienda subisce una forte crisi dovuta alla nascita nel mercato delle prime concorrenze europee. Il significativo rinnovo della propria offerta ed identità – anche in termini strategici – permise all’azienda di crescere con costanza e determinazione, affermandosi nel 2017 con un capitale totale borsistico di 15.725,91 Milioni di euro.

Analisi azioni Carrefour

Com’è stato possibile evincere dall’excursus economico e borsistico affrontato, le azioni Carrefour per quanto forti, hanno bisogno di una giusta attenzione finanziaria legato spesso al mercato europeo e d’oltreoceano.

  • Una buona parte dei risultati Carrefour è strettamente correlata alla domanda europea, per questo motivo è importante un’analisi non solo tecnica ma geopolitica. Questo permetterà di essere aggiornati sul cambiamento delle regole manageriali e di marketing nei diversi paesi.
  • Dopo aver acquistato il sito di vendite di prodotti hi-tech Rue du Commerce, il gruppo Carrefour entra nel mondo dell’e-commerce. Nonostante i significativi risultati raggiunti, l’azienda ha registrato una decrescita nel volume d’affari all’interno del mercato asiatico, mettendo in discussione la loro posizione strategica.
  • La concorrenza, nella fattispecie quella mercato della distribuzione alimentare, è la più competitiva. Per questo motivo essere aggiornati giornalmente sulle offerte proposte nel mercato europeo da altre aziende alimentari, può essere sinonimo di guadagno per il proprio investimento.