Azioni Teva

azioni-Teva CFD

Teva Pharmaceutical Industries Limited, con sede a Petah Tikva, Israele, è un produttore leader globale di farmaci generici e di un’ampia gamma di farmaci di marca.

Teva ha alle spalle una storia importante che risale al 1901, quando Chaim Salomon, Moshe Levin e Yitschak Elstein diedero vita ad una piccola attività di farmaci all’ingrosso a Gerusalemme, sotto il nome di S.L.E.

Nel 1935 Teva venne fondata come ramo aggiuntivo della S.L.E dal Dr Gunter Friedlander a Gerusalemme. Tra il 1930 e il 1940, la società divenne l’unico fornitore di prodotti farmaceutici per il mercato locale, i paesi confinanti e l’esercito britannico con sede nel Medio Oriente.

Apri ora un conto di trading con un broker leader regolamentato e con licenza.
Investi nelle azioni Teva oggi stesso. Registrati su AvaTrade e accedi ad un’ampia gamma di titoli azionari!

Nel 1951, la rapida espansione della società portò Teva ad essere quotata al TASE (Tel Aviv Stock Exchange) come Teva Middle East Pharmaceutical Chemical Works Company Ltd. Con il consolidamento all’interno del panorama farmaceutico locale negli anni ‘60, Teva divenne il più grande produttore farmaceutico di Israele. Dagli anni ‘80, Teva ha iniziato a muoversi a livello globale.

Un importante traguardo venne raggiunto nel 1982, quando Teva iniziò ad espandersi su scala internazionale, capitalizzando sull’approvazione del Hatch-Waxman Act ed entrando nel mercato azionario statunitense nel settore dei farmaci generici. Teva ha lanciato la propria IPO al NASDAQ il 26 febbraio 1987, diventando uno dei primi marchi sanitari ad essere quotato presso due borse a livello internazionale. Teva utilizza il simbolo ticker TEVA e appartiene al settore sanitario e farmaceutico.

All’ottobre 2018, Teva conta una produzione di 120 miliardi di compresse all’anno e ricopre una posizione leader in oltre 40 mercati in tutto il mondo. La società genera oltre il 60% dei ricavi dall’ampio portafoglio di prodotti generici. Il prodotto di maggior successo della società è tuttavia il farmaco di marca Copaxone, per il trattamento della sclerosi multipla.

Copaxone in precedenza contribuiva fino al 20% dei risultati totali di Teva e, sebbene nel 2018 abbia dovuto affrontare la concorrenza di nuovi farmaci generici, mantiene un solido controllo dell’85% della quota di mercato.

Teva è riuscita ad ottenere un dominio globale grazie alla strategia di acquisti aggressiva. Alcune delle principali acquisizioni includono società del calibro di Actavis Generics, per un totale di $39 miliardi, che ha portato ad un aumento significativo del portafoglio di prodotti generici; Anda, un distributore di farmaci generici leader negli Usa; Ratiopharm, il principale produttore di farmaci generici in Germania; Cephalon, un produttore statunitense specializzato in farmaci per il dolore, il sonno e il cancro; IVAX Corp, un produttore di prodotti oncologici e respiratori con sede negli Stati Uniti e una solida presenza in America Latina, così come in Europa Centrale e Orientale; e Auspex Pharmaceuticals, una società statunitense di farmaci neurologici.

Storia del titolo Teva

Teva è stata quotata al NASDAQ nel 1987, con il seguente piano di frazionamento delle azioni: 2 per 1 il 14 aprile 1993; 2 per 1 il 23 febbraio 2000; 2 per 1 il 12 giugno 2002 e 2 per 1 l’1 luglio 2004. Curiosamente, nel marzo del 2012, Teva è stata quotata al NYSE (New York Stock Exchange).

Come produttore di farmaci generici più grande al mondo (secondo i dati aggiornati all’ottobre 2018), il titolo Teva ha continuato a performare positivamente nel corso degli anni. Il titolo ha raggiunto il suo massimo storico nell’agosto 2015, quando il prezzo ha toccato i $72 per azione, in seguito all’acquisizione del marchio commerciale Actavis. Questo evento ha portato la società a raggiungere anche la massima valutazione storica, pari a $61 miliardi.

Nel 2017 il titolo ha registrato un anno particolarmente negativo, con un’erosione di circa l’80% del valore dai massimi del 2015. L’acquisizione di Actavis si è rivelata sopravvalutata, lasciando Teva gravata dai debiti, nonostante avesse acquisito lo stato di maggior produttore farmaceutico al mondo. All’ottobre 2018, Teva aveva raggiunto una capitalizzazione di mercato di $21 miliardi.

Teva rappresenta un titolo con un dividendo generoso. La società ha iniziato a emettere dividendi nel febbraio 2005, offrendo ai propri azionisti un dividendo trimestrale di $0.30 per azione. I dividendi trimestrali sono cresciuti costantemente fino al 2014, quando Teva ha emesso un dividendo di $1.21 per azione. In seguito alla maxi acquisizione di Actavis, nel 2015 Teva ha tagliato i dividendi trimestrali a $0.34 per azione e nel 2017 ha ridotto ulteriormente i dividendi a $0.085 per azione. Nel dicembre 2017, Teva ha annunciato una sospensione dei dividendi sulle azioni ordinarie e ADR, nel tentativo di ridurre in modo significativo il debito accumulato.

Come fare trading con azioni Teva

A Wall Street il consenso indica che Teva è un titolo ad alto valore, in quanto opera in un settore industriale anelastico. La domanda per alcuni farmaci è difficile da determinare, in quanto è difficile prevedere da quali patologie, quando e quante persone verranno colpite e necessiteranno di un trattamento. Tuttavia, si tratta di un settore industriale solitamente immune alle recessioni e ai fattori politici. Inoltre vi sono una serie di fattori fondamentali che vanno a supporto di questo settore, tra cui il continuo aumento della longevità, che porterà ad una maggiore richiesta di farmaci utilizzati sia per trattamenti che terapie di mantenimento.

Nonostante ciò, gli investitori dovrebbero considerare i seguenti fattori nel fare trading su azioni Teva:

  • Cambiamenti di natura legislativa o fiscale

    Teva vende i suoi prodotti in tutto il mondo. I prodotti sanitari sono spesso soggetti a politiche legislative o fiscali. Per esempio, nel 2018 il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha iniziato a spingere per una riduzione dei prezzi dei prodotti sanitari. Anche se Teva trae beneficio dal potere di stabilire i prezzi dei prodotti generici, una simile legislazione potrebbe avere un forte impatto sugli utili della società.

  • Dinamiche dei prezzi delle materie prime

    Oltre alla sede in Israele, Teva possiede stabilimenti produttivi in circa 80 località al mondo. Questo significa che la società si procura le materie prime necessarie da diversi paesi. Variazioni dei prezzi delle materie prime in alcune regioni specifiche possono avere un impatto sui margini di profitto e, di conseguenza, sul prezzo delle azioni Teva.

  • Lancio di nuovi prodotti

    L’industria farmaceutica è caratterizzata da elevati costi di ricerca e sviluppo, dal momento che le società cercano continuamente di migliorare i servizi sanitari. Tuttavia, la delicata natura dell’industria la porta ad essere fortemente regolamentata. La FDA (Food and Drug Administration) è il principale ente di regolamentazione del settore, e ogni prodotto farmaceutico necessita dell’approvazione da parte della FDA. Se Teva lancia un nuovo prodotto che viene successivamente approvato dalla FDA, gli investitori reagiranno positivamente e il prezzo del titolo crescerà di conseguenza. Al contrario, se un farmaco non ottiene l’approvazione della FDA, questo può portare scompiglio sul titolo.

  • Rapporti periodici sugli utili

    L’anno fiscale di Teva va dall’1 gennaio al 31 dicembre e la società pubblica rapporti finanziari trimestrali per tenere aggiornati gli azionisti sullo stato di salute della società. I rapporti sugli utili servono inoltre per dichiarare il pagamento dei dividendi (o la mancanza di questi), annunciare profit o loss warning e pubblicare proiezioni sull’attività futura. Dal momento che quello farmaceutico è un settore industriale dai ritmi rapidi, è prudente monitorare questi fattori per valutarne l’impatto nel breve e medio termine sul prezzo del titolo.

Una simile strategia fornirà maggiori opportunità di trading di qualità, rispetto a monitorare gli effetti nel lungo termine, quando i fattori sono già stati prezzati all’interno del prezzo del titolo corrente.

Informazioni sul trading delle azioni Teva
Informazioni AvaTrade
Simbolo MT4: #TEVA
Orario di trading: lunedì – venerdì 13:00 – 19:59 GMT (ora di Londra)
Paese: USA
Valuta: USD
Margine: 10%
Spread consueto: 0.13%
Borsa: NYSE

Perché fare trading sul titolo Teva con AvaTrade

  • Regolamentazione internazionale: AvaTrade è un broker regolamentato e registrato in diversi paesi al mondo, il che garantisce la trasparenza dei servizi di trading forniti e la sicurezza dei fondi dei clienti.
  • Puoi andare lungo o corto su Teva in base alle condizioni di mercato. Vai corto sul titolo Teva quando il titolo è in un trend ribassista
  • Spread competitivi: fai trading sul titolo Teva e altri titoli globali con un costo ridotto
  • La piattaforma di trading intuitiva di AvaTrade è adatta sia ai trader di breve termine che ai trader di lungo termine. Gli investitori possono trarre profitto da movimenti di breve termine, come il lancio di un nuovo prodotto, oppure da potenziali movimenti di lungo termine, supportati da svariati fattori, quali l’annuncio di nuovi progetti
  • Soluzioni di trading automatizzato: AvaTrade supporta strategie di trading automatizzato per aiutarti ad ottimizzare le opportunità di trading sia di giorno che di notte
  • Formazione di trading e finanziaria completa gratuita, oltre all’accesso alle analisi di mercato giornaliere degli esperti e ai suggerimenti di trading
  • Diverse piattaforme di trading senza soluzioni di continuità, per la massima flessibilità e convenienza e la possibilità di operare da desktop o da un dispositivo mobile
  • Team multilingue del servizio clienti d’eccezione

Fai trading sul titolo Teva e beneficia delle condizioni di trading vantaggiose di AvaTrade. Inizia ora!