ASX 200 CFD

L’indice S&P/ASX 200

L’ASX 200 è un indice che raggruppa 200 titoli azionari delle società con maggior capitalizzazione di mercato quotate presso la Borsa valori australiana (Australian Securities Exchange). Dal momento che rappresenta le principali società del paese, l’ASX 200 funge da barometro autorevole e credibile per l’economia australiana. L’ASX 200, di fatto, è l’indice azionario di riferimento per il mercato azionario australiano.

L’ASX 200 è stato inaugurato il 31 marzo 2000, quando lo Standards & Poor ne ha preso in mano la gestione. L’indice ha sostituito l’indice All Ordinaries per diventare il termine di riferimento principale per gli investimenti in Australia e attualmente rappresenta circa l’80% del mercato azionario australiano.

L’indice ASX è stato creato per offrire un indice negoziabile con un’elevata liquidità e un ridotto giro d’affari. Questo ha permesso all’indice di diventare un punto di riferimento non solo per i rendimenti sugli investimenti, ma anche per la definizione di indici legati allo S&P ASX 200 ed ETF, tra cui l’S&P ASX 200, l’ASX/SPI 200 Growth, l’ASX/SPI 200 LCSI e l’ASX/SPI 200 VIX.

L’ASX 200 è stato lanciato con un prezzo di 3133.3, che corrispondeva allo stesso valore dell’indice All Ordinaries al 31 marzo 2000. L’indice attualmente è scambiato a quota 5900 circa (febbraio 2018), appena sotto al livello psicologico di 6000. L’indice ha raggiunto quota 6000 per la prima volta dopo la crisi finanziaria globale del 2008 nell’ottobre 2017. Il massimo storico dell’indice è pari a 6749 punti, valore raggiunto nell’ottobre 2007, appena prima della crisi finanziaria globale.

Perché fare trading sull’indice ASX

  • Liquidità: l’indice offre un’elevata liquidità grazie al livello di attività attorno ai numerosi titoli che lo compongono
  • Azione di prezzo lineare: l’indice ha un’azione di prezzo lineare ed è meno soggetto agli shock di mercato, dal momento che nessun titolo in particolare è in grado di influenzare il prezzo dell’indice più ampio
  • Ampia offerta informativa: l’indice è il più negoziato in Asia e richiama l’attenzione degli investitori in tutto il mondo. Per questo riceve una copertura mediatica estensiva, che facilita l’analisi tecnica dei mercati finanziari e quella fondamentale

Trada in totale sicurezza su S&P ASX 200 con AvaTrade il broker pluripremiato

Informazioni di trading sull’ASX 200

  • Simbolo MT4: SPI200
  • Orario di trading: lunedì – venerdì 10:00 – 16:00 ora di Sydney (GMT + 11)
  • Paese: Australia
  • Valuta: AUD
  • Borsa: ASE

Composizione e calcolo dell’indice

L’ASX 200 è un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato corretta per il flottante. La capitalizzazione di mercato (numero di azioni moltiplicate per il prezzo per azione) determina l’ingresso del titolo nell’indice, mentre essendo corretta per il flottante, l’S&P ASX 200 include le azioni di valore detenute dal pubblico, ad esclusione di quelle detenute dal governo, dagli addetti o dai reali.

Come per tutti gli indici, l’ASX 200 viene misurato in punti e replica il movimento di prezzo generale delle società inserite nell’indice. Per far parte dell’indice, il titolo di una società deve rispondere ai seguenti 3 criteri dell’ASX 200:

  • Deve essere quotato presso l’Australian Securities Exchange come titolo azionario ordinario o privilegiato
  • Deve avere una liquidità sufficiente e tale liquidità non deve essere controllata da un piccolo gruppo di investitori
  • La capitalizzazione di mercato corretta per il flottante del titolo deve essere tra le 200 maggiori dell’Australian Securities Exchange, ad esclusione di holding strategiche o emissioni di nuove azioni

Lo S&P ribilancia l’indice su base trimestrale, aggiungendo e rimuovendo le società che rispondono o non rispondono più ai requisiti dell’ASX 200, sulla base dei dati dei sei mesi precedenti.

L’S&P ASX 200 è lo strumento più negoziato in Asia e il diffuso interesse nei confronti di questo indice ha portato alla nascita di altri indici importanti, tra cui lo S&P/ASX 200 A-REIT che riflette l’importanza dei trust immobiliari, lo S&P/ASX 300 Metals & Mining che sottolinea l’importanza del settore minerario in Australia e lo S&P/ASX MidCap 50 che aiuta gli investitori a monitorare la performance dei titoli legati alle risorse.

Le 10 principali società dell’ASX 200

Nome società Settore %
Commonwealth Bank Finanziario 14.95
Westpac Banking Corp Finanziario 11.3
BHP Billiton Limited Materiali 10.08
ANZ Banking Group Limited Finanziario 8.96
National Aust. Bank Finanziario 8.43
CSL Limited Sanitario 6.78
Wesfarmers Limited Beni di primari 5.35
Telstra Corporation telecomunicazione 4.58
Woolworths Group Limited Beni primari 3.78
Macquarie Group Limited Finanziario 3.6

Rappresentazione settoriale

 

Sector %
Servizi finanziari 35.2
Materiali 16.1
Sanitario 8.2
Immobiliare 8.1
Industriale 7.5
Beni primari 6.7
Beni voluttuari 6.0
Energetico 4.3
Telecomunicazione 4.2
Servizi pubblici 2.3
Informatica 1.4

I fattori che influenzano il prezzo dell’indice ASX 200

A causa della sua composizione, diversi fattori (sia interni che esterni) influenzano il prezzo generale dell’ASX 200. Per prima cosa, l’ASX 200 è composto per lo più da titoli finanziari e legati ai materiali, per questo l’andamento di questi settori influenzerà in modo significativo il prezzo dell’indice. Per esempio, 4 delle 5 principali società dell’ASX 200 sono istituti finanziari e un cambiamento di prezzo significativo di uno dei titoli principali oppure un cambio del sentiment all’interno del settore in questione avrà un impatto diretto sul prezzo dell’indice. I titoli finanziari hanno dimostrato di pesare particolarmente sull’ASX 200, con l’indice che ha perso il 54% nel corso di 16 mesi durante la crisi finanziaria globale.

Anche i fattori economici, quali tassi di interesse, previsioni economiche e inflazione influiscono sul prezzo dell’ASX 200. I tassi di interesse solitamente hanno una correlazione inversa con l’inflazione e questo si riflette sul mercato azionario. Quando la Reserve Bank of Australia decide di alzare i tassi di interesse per controllare l’inflazione, questo porta ad un calo generale dei prezzi delle azioni, che a loro volta hanno un impatto sull’ASX 200.

La stabilità interna e globale hanno anch’esse la capacità di influenzare l’indice. Sebbene quella australiana sia, di base, un’economia stabile, gli eventi su scala globale possono avere ripercussioni sul principale indice del paese. Il paese ricopre un ruolo di spicco all’interno dell’economia globale, grazie a connessioni commerciali strategiche sia con l’Occidente che con la Cina. Gli eventi che si susseguono sullo scacchiere economico globale, tra cui tensioni militari, crolli del mercato ed elezioni, influenzano il sentiment nei confronti del mercato azionario australiano, che si manifesta nel prezzo del principale indice del paese.

I vantaggi del fare trading sull’ASX con AvaTrade

  • Piattaforme di trading intuitive e potenti, per un’ampia offerta di strategie di trading
  • Strumenti di gestione del rischio e opzioni di apertura delle operazioni innovative, tra cui trailing stop loss e hard stop loss, oltre a ordini limite
  • Goditi la sicurezza di trading con un broker regolamentato in 5 continenti
  • Team multilingue del servizio clienti d’eccezione
  • Ottieni accesso gratuito ad un’ampia raccolta di materiali formativi e alla Sharp Trader Academy

Sei pronto per fare trading senza limiti?