Brent oil trading

Brent oil

Il contratto di riferimento per il trading sul petrolio a livello internazionale è il Brent Oil. Ha caratteristiche di bassa densità (light) e basso contenuto di zolfo (sweet) confrontabili con il Crude Oil americano, ma viene estratto principalmente nel mare del nord e rappresenta il riferimento per tutto il petrolio estratto nei bacini petroliferi dell’oceano Atlantico.

Oggi è la tua opportunità d’oro, specula sulle le materie prime con AvaTrade!

Il nome è un acronimo delle iniziali dei nomi dei principali giacimenti da cui viene estratto: Broom, Rannoch, Etive, Ness e Tarbert, nomi che vennero decisi al tempo dell’esplorazione della Shell UK nel mare del nord.

Dati Ufficiali Brent oil

I dati ufficiali del NYMEX descrivono il Brent Oil come il primo principale contratto petrolifero a livello globale con oltre due terzi degli scambi sul mercato energetico globale associati o riferiti al prezzo del Brent. Tale fatto rende il prezzo del petrolio Brent particolarmente dipendente, più della controparte americana, agli eventi nel medio oriente e le decisioni dell’OPEC (Organizzazione dei Paesi Produttori ed Esportatori di Petrolio).

Addirittura buona parte della produzione sulla costa est degli Stati Uniti e Canada, non potendo accedere alle infrastrutture già a pieno regime dell’area di Cushing (Oklahoma) vengono riferiti al prezzo del Brent Oil piuttosto che del Crude Oil come ci si aspetterebbe.

Brent oil future

Il contratto principale negoziabile online è il future, negoziabile al Intercontinental Exchange (ICE) e al NYMEX (New York Merchantile Exchange) e rappresenta 1000 barili con una scadenza mensile. Gli orari di contrattazione vanno dalla domenica alle 17:00 a venerdì alle 16:00 (orario americano) con una pausa di 60 minuti ogni giorno alle 16:00.
AvaTrade propone un contratto per differenza sul Brent Oil negoziabile insieme agli altri strumenti finanziari, direttamente da una unica piattaforma.

I trader operano sul Brent Oil con AvaTrade per diversi motivi tra cui la copertura al fine di minimizzare movimenti di prezzo avversi su strumenti già presenti nel loro portafoglio e la speculazione al fine di trarre il massimo profitto dalle oscillazioni di prezzo del Brent Oil.

Brent Oil analisi per il 2019

Quali sono le prospettive per il mercato dell’energia e del Brent Oil nel 2019?
Sicuramente la congiuntura economica globale non è delle migliori con molti indicatori di crescita direzionati verso il basso. In presenza di un rallentamento globale la domanda di petrolio potrebbe ridursi spingendo le quotazioni al ribasso.

In questo contesto di incertezza sul ciclo economico e di instabilità geopolitica gli analisti delle maggiori banche d’investimento nel mondo sostengono che la cautela sia d’obbligo.
Dopo una fine del 2018 all’insegna del crollo delle quotazioni del petrolio Brent, le prospettive per il 2019 variano da outlook stabile a negativo a seconda degli analisti e rispetto ai massimi di Settembre 2018 dove il Brent Oil quotava il record di 87 dollari al barile, ai massimi dal 2014.
Il prezzo del petrolio Brent Oil a Dicembre 2018 si è stabilizzato in area 60 dollari al barile e dopo un inizio di 2019 all’insegna di turbolenze sul mercato si è ristabilizzato in quest’area.
Gli analisti delle principali banche d’affari globali ci trovano d’accordo su una possibile ripartenza nel 2019 che potrebbe riportare il prezzo del Brent Oil in area 75 dollari al barile, ben lontano comunque dai massimi toccati a Settembre 2018.

Vista la profonda interdipendenza del contratto Brent con le decisioni dell’OPEC, sarà di fondamentale importanza valutare le decisioni che verranno prese dall’organizzazione soprattutto sul tema produzione.

Se da un lato, infatti, la domanda globale potrebbe essere meno forte rispetto all’anno scorso, la determinazione dell’OPEC a sostenere i prezzi del petrolio con azioni coordinate anche con la Russia dovrebbe arginare possibili rischi di forti ribassi.
Sul fronte geopolitico, un ruolo determinante sarà giocato dall’Arabia Saudita, il primo produttore OPEC che attualmente sta giocando una partita sui prezzi mantenendo sotto controllo la produzione e ricevendo anche il plauso del presidente americano Trump. Sul fronte mediorientale infatti, la partita è tutta incentrata sul ruolo dell’Iran e sul braccio di ferro tra Stati Uniti e la repubblica islamica.

A partire dal 2020, invece, la situazione economica globale dovrebbe andare incontro ad una recessione più diffusa che notoriamente penalizza i prezzi del petrolio per effetto della minore domanda di greggio. Il prezzo del Brent Oil in questa fase potrebbe virare verso il basso con la speculazione che avrebbe opportunità di trarre profitto da posizioni ribassiste.

Grafico del Brent in tempo reale

I vantaggi del Brent con AvaTrade

I vantaggi del trading del Brent Oil con AvaTrade includono quotazioni affidabili per un mercato molto liquido come quello del petrolio Brent, la possibilità di sfruttare l’effetto della leva finanziaria grazie a margini ridotti, la sicurezza e affidabilità di un broker globale.

Rispetto al future scambiato sul ICE, AvaTrade permette di fare trading con importi ridotti rispetto al contratto standard da 1000 barili con un minimo negoziabile di 10 barili (microlotto) direttamente dalla piattaforma di trading e la possibilità di utilizzare un effetto leva fino a volte. Prezzo semplificato e trasparente interamente integrato nello spread senza ulteriori commissioni di negoziazione ed esecuzione precisa ed affidabile sulle quotazioni offerte dal mercato principale.

Ulteriore vantaggio rispetto al trading con il future, oltre alla possibilità di negoziare frazioni di contratto, è l’aggiornamento (rollover) automatico del contratto alla scadenza mensile. AvaTrade provvederà in automatico ad aggiornare il prezzo del Brent Oil al contratto successivo. Nel caso il prezzo sia diverso dall’ultimo prezzo battuto dalla piattaforma, AvaTrade addebiterà una commissione swap uguale e contraria al profitto o perdita generato dall’aggiornamento del contratto facilitando così il trading di più lungo periodo.