I PIPs

I PIPs

Cosa sono i PIPs?

Un pip, abbreviazione di percentage in point o price interest point, è il più piccolo movimento numerico di prezzo di un asset (azione, indice, coppia valutaria ecc.) . Generalmente quando un prezzo varia in borsa ci si riferisce ad una variazione di pip.

Dal momento che la maggior parte delle coppie viene quotata fino alla quarta cifra decimale (€0.0001), la variazione più piccola si riferisce all’ultima cifra dopo il punto decimale, per esempio €0.0001, ovvero l’1 indicato nell’esempio. Mentre un pip si riferisce alla quarta cifra decimale, un pipette si riferisce alla quinta cifra decimale.

Per la maggior parte delle coppie un pip equivale allo 0.01% o alla centesima parte di 1%; questo valore è comunemente conosciuto anche come BPS. Un punto base (BPS) si riferisce ad una comune unità di misura dei tassi di interesse e delle percentuali finanziarie. Un BPS equivale a 1/100 di 1% o 0.01% (0.0001) e denota la variazione percentuale del tasso di cambio.

I pip, vengono anche utilizzati per calcolare lo spread nel forex. Apri velocemente un conto demo e inizia a fare trading forex con spread convenienti!

Come calcolare il valore di un pip?

Come indicato, un pip corrisponde alla variazione di 1 punto della quarta cifra decimale del tasso di cambio di una coppia valutaria. Tenendo a mente questa definizione, vediamo come calcolare il movimento di un pip, così come i movimenti di prezzo:

Come Calcolare i movimenti di prezzo nel forex?

Ora che abbiamo chiaro cos’è un pip, scopriamo assieme quanto possiamo guadagnare o perdere per ogni movimento di prezzo.
La dimensione della posizione influenza quanto possiamo guadagnare o perdere; con lo stesso movimento di prezzo in pip, posizioni più grandi avranno maggiori conseguenze sul tuo saldo.

Possiamo calcolare il controvalore in modo semplice: dimensione della posizione x 0.0001 = valore monetario di un pip

Vediamo un breve esempio con la coppia EUR/USD:Ammettiamo di aprire una posizione della dimensione di 10.000 unità e calcoliamo il valore di un pip in questo modo: 10.000 (unità) x 0.0001 (1 pip) = €1 per pip.Quando si apre una posizione di ACQUISTO e il mercato è a favore, per ogni movimento di 1 pip si ha quindi un guadagno di €1.00, e viceversa nel caso di una posizione di VENDITA. Se i mercati e il trend si muovono in direzione opposta rispetto alla tua scelta, sia essa di acquisto o vendita, ci sarà una perdita di €1.00 per ogni pip di movimento. L’aumento o la diminuzione del numero di unità avrà lo stesso effetto sul valore del pip. 

I pip con le valute maggiori

I valori dei pip variano a seconda della valuta, in quanto dipendono da come viene scambiata la valuta stessa. Su alcune piattaforme di trading, anche se è raro, è possibile registrare un movimento di prezzo in incrementi di mezzo pip, mentre il valore di un pip rappresenta lo standard per la maggior parte delle interfacce. Tuttavia, questo dipende dalla piattaforma di trading e dal feed di prezzo, in quanto esistono sistemi che mostrano 4 cifre decimali (pip) ed altri che mostrano 5 cifre decimali (pipette).

Le valute maggiori scambiate da investitori e trader sono lo yen giapponese (JPY), la sterlina britannica (GBP), il dollaro statunitense (USD), l’euro (EUR) e il dollaro canadese (CAD). Queste maggiori valute possono essere accoppiate tra loro o altre valute più esotiche.

Quando si fa trading è importante tenere monitorati gli intervalli medi giornalieri nel forex un per poter valutare la volatilità del mercato valutario. Se le coppie non dovessero raggiungere gli intervalli stimati non si generano profitti, e si dovranno impostare obiettivi più bassi.
AvaTrade raccomanda di monitorare attentamente gli intervalli medi giornalieri di interesse.

Qui di seguito sono riportati i movimenti di prezzo medi in pip per sessione di trading delle coppie maggiori:
Coppia forex New York Tokyo Londra
EUR/USD 92 76 114
GBP/USD 99 92 127
USD/JPY 59 51 66
AUD/USD 81 77 83
NZD/USD 70 62 72
USD/CAD 96 57 96
USD/CHF 83 67 102
EUR/JPY 107 102 129
GBP/JPY 132 118 151
AUD/JPY 103 98 107
EUR/GBP 47 78 61
EUR/CHF 84 79 109

Definizione di PIP FAQs

  • Esistono coppie di valute che non utilizzano 0.0001 come un singolo pip?

    Sì, i cross dello yen giapponese come EUR / JPY e USD / JPY non usano 0,0001 come pip. Usano 0,01 o 1/100 del tasso di cambio. Quindi, l’USD / JPY potrebbe essere quotato a 110,01, dove lo 0,01 finale è rappresenta un pip. Questa è una differenza notevole rispetto alla maggior parte delle altre coppie di valute ed è dovuta al valore molto basso di un singolo yen.

  • Cos’è un calcolatore di valore dei pip?

    Sono strumenti che eseguono la stima di valore del singolo pip al tuo posto. Calcolarlo può richiedere molto tempo e risultare difficile, in particolare per le coppie di valute incrociate che non includono il dollaro USA come una delle valute. Con un calcolatore del valore pip, inserisci semplicemente la valuta di base del tuo account e il calcolatore ti farà conoscere il valore di un pip per lotto standard (100.000 unità), mini lotto (10.000 unità) e micro lotto (1.000 unità). Permette di risparmiare molto tempo, e visto che si aggiorna in tempo reale saprai sempre facilmente qual è il tuo potenziale di profitto o perdita.

  • In che modo la leva influisce sul valore di un pip?

    Non è la leva in sé a cambiare il valore di un pip, ma piuttosto la quantità di leva utilizzata. Normalmente per le coppie in cui l’USD è la valuta di quotazione, un lotto standard di 100.000 unità ha un valore pip di $ 10. Se aggiungi una leva 1: 100 e hai $ 10.000 nel tuo conto di trading, sarai in grado di controllare $ 1.000.000 o 1 lotto standard. E ogni pip varrà $ 100. Fondamentalmente se aumenti la tua leva sale anche la volatilità, e poiché ogni pip cresce di valore, anche un piccolo cambiamento può avere un enorme impatto sul tuo conto di trading.

AvaTrade è un broker leader nel CFD trading. Registrati ora e inizia a conoscere le basi del trading con una guida passo passo.