Strategie di trading online

Strategie di trading online
Strategie di trading online

Possiamo immaginare i mercati finanziari come una giungla, e la tua strategia di trading come il piano dettagliato per attraversarli e procacciare le tue prede con successo.

Le strategie di trading hanno lo scopo di evidenziare i punti di ingresso e di uscita ottimale dalle negoziazioni, in modo da ottenere il massimo profitto sostenendo meno rischi possibile.

La sconfinata variabilità del mercato forex, in particolare, consente l’uso di strategie di trading flessibili e diversificate.

Ad ogni modo, per quanto riguarda i mercati finanziari più specializzati, come ad esempio quelli degli indici, delle obbligazioni, delle opzioni vanilla e degli ETF, le due strategie adottate più di frequente sono il day trading e lo swing trading.

Il day trading, come il suo nome suggerisce, raccoglie tutti gli stili che prevedono di aprire e chiudere posizioni nell’arco della giornata. Gli stop loss e i take profit sono determinati quotidianamente, ed è considerato un approccio tanto redditizio quanto rischioso, maggiormente adatto ai trader più esperti.

Detto questo, è bene chiarire che si tratta solo di una linea di pensiero generale, perché non mancano le prove che chiunque, con le giuste conoscenze e abilità, può avere successo sui mercati.

Di sicuro per diventare day trader ci vuole disciplina, perché prevede di concludere un gran numero di negoziazioni in tempi brevi. Occorre inoltre sviluppare notevole dimestichezza con i corretti principi di trading e tenersi sempre informati sulle ultime news finanziarie collegate agli asset che vogliamo tradare.

Ultimo ma non meno importante, questo approccio richiede la disponibilità di capitali adeguati e la conoscenza di quali sono gli orari di trading più vantaggiosi dei mercati che ci interessano.

I trader che vogliono intraprendere questa strada devono imparare a sviluppare solidi piani di gestione del rischio e affidarsi a broker credibili, che offrano piattaforme di trading in grado di sostenere gli alti volumi previsti dal day trading. Sarebbe poi ideale anche l’accesso ai software di trading automatizzato, che tornano davvero comodi con questa strategia.

Le piattaforme scelte devono essere in grado di garantire spread bassi, grafici professionali e implementabili, e più che mai un sistema di esecuzione degli ordini efficace e affidabile.

Per quanto riguarda lo swing trading, invece, l’obiettivo è cogliere quelle opportunità che durano da qualche giorno a qualche settimana. L’idea di base è infatti che sono le mosse più ampie a portare i maggiori guadagni sui mercati.

Ecco perchè lo swing trading si adatta alla perfezione agli asset noti per realizzare grossi movimenti direzionali di prezzo.

Se per diventare day trader è necessaria disciplina, allo swing trader non devono invece mancare la pazienza e il controllo. Saranno necessari entrambe per mantenere le posizioni aperte per più giorni, e mantenere il sangue freddo davanti alle fluttuazioni sul breve termine. In altre parole devono conoscere e padroneggiare le emozioni connesse al trading.

Molti trader si avvicinano a questa strategia perché sono attratti dalle libertà che offre in termini di tempo (non c’è infatti bisogno di rimanere appiccicati ai grafici per tutto il tempo!) nonché dal più rassicurante equilibrio tra rischi e ricompense che caratterizza lo swing trading.

Le strategie più popolari degli swing trading sono quelle che coinvolgono i breakouts, i range più estesi, le inversioni di trend e i ritracciamenti.

Ora che hai un’idea più chiara di questi due approcci, passiamo a conoscere qualche strategia pratica di trading online che funzioni alla grande sia per i day che per gli swing trader.

Ogni argomento è affrontato a partire dai concetti più semplici, e le pratiche divisioni in paragrafi ti permettono di raggiungere in un click gli argomenti che ritieni più interessanti. Leggi gli articoli per intero per farti un’idea chiara degli argomenti, o skippa direttamente sui temi che ti incuriosiscono! Memento audere semper!

Strategie di gestione del rischio

Il risk management in ambito finanziario fa riferimento al processo di identificazione, valutazione e mitigazione dell’eventualità di incorrere in perdite attraverso l’investimento. Queste aumentano quando il mercato si muove contrariamente alle nostre previsioni. Solo dopo che avremo imparato a riconoscere i rischi finanziari, le procedure per gestirli correttamente e come migliorare le nostre le possibilità di successo confinandoli a livelli accettabili potremo dire di fare trading con fiducia.

Strategie di trading su indici

Oltre a offrire rischi inferiori rispetto alle singole azioni grazie ad un portafoglio diversificato e caratterizzato da movimenti più contenuti, gli indici azionari mondiali sono indicatori potenti dell’economia propria dei Paesi. Questa sezione raccoglie le strategie di trading sugli indici più popolari.

Strategie di trading di opzioni

Uno dei vantaggi indiscussi del trading di azioni è che permette di prendere decisioni basandosi sui più diversificati fattori. Il controllo esteso delle variabili inoltre apre la strada a molte possibili strategie, consentendo ai trader di adattarsi alle mutevoli condizioni di mercato legate alla direzione del trend, alla sua durata, alla volatilità…

Strategie basate sulla price action

L’azione di prezzo è il mero studio dei movimenti del prezzo di mercato. Moltissimi strumenti di analisi tecnica e fondamentale includono il prezzo tra le loro variabili, quindi perché non dovremmo studiare e analizzare il prezzo direttamente? Questo è esattamente l’obiettivo a cui ambiscono i trader dell’azione di prezzo, o price action trader. Se questo metodo ti incuriosisce puoi approfondirlo qui.

Strategie di quant trading

Il trading quantitativo è noto per implementare le moderne tecnologie su database spaventosamente potenti per eseguire una scansione meticolosa delle opportunità dei mercati. I modelli statistici e matematici di cui fanno uso i quant trader sono altamente sofisticati e si concentrano sull’analisi di prezzo e volume, e più dati ci sono da analizzare e meglio è. Informarsi su cos’è e come funziona il quantitative trading può essere fonte di grosse scoperte e ispirazione, e non solo per chi intende percorrere questa strada!