Ripple (XRP)

Ripple
 

Vantaggi di investire in Ripple

Investire in Ripple con AvaTrade conviene per varie ragioni

 

  • Leva Finanziaria; Offre la possibilità di comprare (o vendere) il doppio dei Ripple rispetto ai metodi tradizionali
  • Sicurezza dei fondi; Esistono molteplici ostacoli da considerare quando si decide di comprare le Ripple:
    ✋ trovare una fonte affidabile per l’acquisto
    ✋ creare un portafoglio online che le contenga
    ✋ il rischio di un possibile attacco hacker al “Portafoglio Ripple”.
    Investendo con Avatrade i fondi sono affidati alla compagnia di trading online leader nel settore con più di dieci anni di esperienza.
  • Vendite allo scoperto; Il vantaggio più grande è la possibilità di acquistare Ripple senza possederlo fisicamente e poter decidere di chiudere la compravendita in qualsiasi momento della giornata con un click!

il valore del Ripple cresce a ritmi impressionanti , aumentando le possibilità di guadagno anche per i neofiti del trading

 

Valutazione Ripple


 

Cos’è il Ripple?

La criptovaluta Ripple è un sistema di pagamento aperto in fase beta. L’obiettivo è di consentire alle persone di liberarsi dai vincoli imposti da istituti finanziari quali banche, carte di credito e altre reti che impongono commissioni e tempistiche più o meno ampie. In termini di capitale e quota di mercato, il Ripple è la terza criptovaluta dietro Bitcoin ed Ethereum.

Il Ripple ha un capitale circolante in criptovalute, o crittovalute, del valore di miliardi di dollari. La criptovaluta è stata realizzata per dare vita ad una rete di pagamenti digitali per transazioni finanziarie in tempo reale, ed è anche il principale proprietario di Ripple XRP, la valuta digitale che è cresciuta del 4000% nel solo 2017.
A scanso di equivoci, il network viene chiamato Ripple, mentre la valuta Ripple, con simbolo XPR, si chiama Ripples. La frequenza di rilascio di nuove monete nel sistema influenza il prezzo e il tasso. In totale esistono 100 miliardi di XRP, e Ripple detiene circa il 60% dei XRP. Prendendo in considerazione la valutazione complessiva di Ripple, il valore supera quello di diverse startup Usa Hi-tech messe assieme. XRP è legata ad una singola azienda ed è controllata a maggioranza.
Ripple investe costantemente nel network e nelle partnership globali con società e istituti a livello internazionale. Alcune delle banche che hanno siglato un accordo per utilizzare Ripple includono BBVA, SEB, Start One Credit Union, e Cambridge Global Payments. Con la costante crescita del mercato dei cambi e del network, il valore del Ripple è destinato a crescere ulteriormente.

 
 

Il modello Ripple

Il concept del Ripple si basa sul sito ed è una “tecnologia infrastrutturale di base”.

L’idea del Ripple è stata sviluppata nel 2004 da Ryan Fugger a Vancouver in Canada. Nei 10 anni successivi la valuta è poi stata sviluppata, fino a che nel 2014 diverse banche importanti hanno iniziato ad utilizzare il Ripple e i network di pagamento. Il modello Ripple offre diversi vantaggi per queste organizzazioni, tra cui un sistema contabile distribuito, il prezzo e la sicurezza e offrono questa alternativa all’opzione “pagamento” o “sistema di regolamento”.

La società dietro al Ripple si chiama “OpenCoin”. Vi sono due entità separate che costituiscono il Ripple: una è il network di pagamento e l’altra è la valuta che circola sul network di pagamento. La principale idea di questo sistema digitale decentralizzato è di collaborare con diversi sistemi di pagamento in tutto il mondo.

Ripple consente alle aziende di effettuare transazioni entro 3-5 secondi. I pagamenti vengono elaborati e ricevuti automaticamente e sono irreversibili. Diversi istituti finanziari nel mondo hanno già iniziato a collaborare e a utilizzare il “sistema Ripple”.

Per molti versi Bitcoin e Ripple sono simili. Come per il Bitcoin, la valuta Ripple ha un numero predefinito di unità che possono essere coniate. Entrambe possono essere trasferite P2P ed entrambe hanno chiavi di sicurezza digitali che prevengono il trasferimento non autorizzato di valuta. Le informazioni di pagamento sul sistema sono private, ma le informazioni riguardanti la transazione sono pubbliche.
Ripple insiste sull’esecuzione di transazioni in tempi maggiormente ridotti rispetto al Bitcoin, in quanto le conferme delle transazioni vengono elaborate dal network molto rapidamente. Non è necessario attendere la conferma del blocco e le transazioni vengono eseguite sulla rete in tempi estremamente ridotti.

Apri un Conto Demo
Investi in Ripple

 

Le differenze tra Bitcoin e Ripple

Analogie:

  • Entrambe le valute sono open source, ovvero non sono detenute da un’azienda o da un soggetto
  • Le transazioni sono anonime in entrambi i casi e gratuite su internet

Differenze:

  • Ripple elabora più velocemente le transazioni ed ha una maggiore efficienza energetica del Bitcoin
  • Ripple è un network decentralizzato per l’effettuazione di transazioni che ha una propria valuta digitale, mentre il Bitcoin è una valuta digitale decentralizzata
  • Vi è un certo numero di Bitcoin, che cresce ancora, seppure ad un ritmo lento
  • Vi è un numero definito di XPR (Ripples) di 100 miliardi

Principale differenza:
Bitcoin mira a cambiare lo strumento con cui paghiamo, mentre Ripple vuole cambiare il modo in cui paghiamo.