Cosa sono gli Indici Azionari?

Unisciti a noi per entrare nel mondo del trading sugli indici. Scopri come funzionano i benchmark,
come influenzano il trading e le decisioni, nella nostra guida informativa.



Gli indici sono strumenti finanziari progettati per monitorare l’andamento complessivo dei prezzi di un paniere di azioni. Un indice utilizza una misura statistica di variazione per riflettere in modo efficace la performance complessiva dei titoli azionari definiti.

Gli indici possono essere eccellenti per il trading, poiché offrono esposizione ad ampi movimenti di mercato e diversificazione integrata per ridurre i rischi.

Ad esempio, l’indice S&P 500 statunitense è un indice estremamente noto e popolare. È progettato per monitorare la performance di 500 delle più grandi società quotate in borsa nelle borse statunitensi. Se il prezzo dell'S&P 500 aumenta, indica chiaramente che il mercato azionario complessivo è rialzista (sta vivendo una tendenza al rialzo) mentre un prezzo in calo indica che il mercato è generalmente ribassista (sta vivendo una tendenza al ribasso).

Gli indici fungono da parametri di riferimento della performance del mercato azionario in diverse regioni, settori o qualsiasi nicchia rilevante a seconda della loro composizione. Sono amati dai trader che desiderano la semplicità nel prendere una posizione complessiva sui mercati senza la necessità di gestire molte posizioni individuali.

Ad esempio, se sei rialzista (ottimista) riguardo al mercato del Regno Unito, puoi semplicemente acquistare uno dei principali indici del Regno Unito, come il FTSE 100. Oltre alla semplicità, gli indici hanno anche altri vantaggi come:

  • Diversificazione efficiente
  • Ampia esposizione al mercato
  • Azione dei prezzi fluida
  • Liquidità elevata

Come vengono compilati gli indici?

Un indice è definito dai suoi componenti o, meglio, dalle azioni di cui è composto. Gli indici possono avere una base ampia e contenere un’ampia gamma di titoli azionari in un settore, oppure possono essere specifici per una nicchia definita. I diversi tipi di indici includono:

  • Indici globali
  • Gli indici del mercato azionario globale sono composti da azioni di tutto il mondo. Un esempio è il Dow Jones Global Titans 50, che tiene traccia di 50 dei titoli azionari più grandi e più negoziati sulla Borsa di New York, ASE, Nasdaq, Euronext, LSE e Tokyo./p>

  • Indici Regionali
  • Gli indici regionali sono composti da azioni di una regione specifica, come il Sud America, l’Europa o l’Asia. Un esempio è l’Euro STOXX 50, che misura la performance di 50 titoli azionari in 11 paesi dell’Eurozona.

  • Indici Nazionali
  • Gli indici nazionali sono costituiti da azioni di un singolo paese. Un esempio è l’ASX100, che copre la performance complessiva di 100 dei maggiori titoli quotati in Australia.

  • Indici di Settore
  • Settori del mercato azionario

    Questi indici tracciano la performance di titoli selezionati in un settore o settore specifico. Alcuni dei settori principali includono: energia, tecnologia, finanza, industria, sanità

    I settori possono essere ampi come quello sanitario o di nicchia come quello biotecnologico. Un esempio è il Global Cannabis Giants Index (BGCANG Index), che è stato sviluppato per monitorare la performance delle azioni delle 20 principali società quotate esposte all’industria della cannabis.

    Gli indici del mercato azionario sono molto popolari, anche se le azioni non sono le uniche attività finanziarie che possono essere indicizzate.

    Sono disponibili anche indici per asset quali: REIT (fondi comuni di investimento immobiliare), obbligazioni, materie prime, hedge fund e altro ancora...

    L'idea stessa degli indici è quella di fornire a un trader un'esposizione complessiva a determinati segmenti ampi o ristretti di un'economia o di un mercato.


Come vengono calcolati gli indici?

Gli indici sono compilati in modo da fornire liquidità, facile replicabilità e la massima esposizione desiderata ai mercati. Esistono sempre criteri stabiliti per determinare l'inclusione o l'esclusione delle azioni, nonché la loro ponderazione in un indice. La ponderazione si riferisce al contributo di un titolo specifico all'indice complessivo.

Nella maggior parte dei casi, saranno effettuati anche ribilanciamenti periodici per garantire che un indice rimanga fedele ai suoi obiettivi. Potrebbe anche essere applicato uno speciale divisore o moltiplicatore matematico per garantire il raggiungimento di determinati obiettivi di investimento di un indice.

Il prezzo di un indice dipende dai suoi componenti. Esistono generalmente 2 metodi per determinare la ponderazione delle azioni negli indici:

1. Capitalizzazione di Mercato

Formula della capitalizzazione di mercato per il calcolo dell'indice

Un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato è progettato in modo tale da attribuire pesi più elevati ai titoli che hanno una capitalizzazione di mercato maggiore. Ad esempio, il titolo A, con una capitalizzazione di mercato di 10 miliardi di dollari, avrà un peso maggiore in un indice rispetto al titolo B, che ha una capitalizzazione di mercato di 3 miliardi di dollari.

La maggior parte degli indici principali vengono compilati in questo modo. Potrebbero tuttavia esserci alcune variazioni, come gli indici che considerano tutte le azioni in circolazione emesse sul mercato (indici di capitalizzazione di mercato del flottante) così come gli indici di mercato completo che considerano sia le azioni attive che quelle inattive. Esempi di indici ponderati per la capitalizzazione includono S&P 500, TSX Index e CAC40.

2. Prezzo

Formula ponderata in base al prezzo per il calcolo dell'indice

Un indice ponderato in base al prezzo è progettato in modo tale che le azioni con i prezzi più alti abbiano un peso maggiore rispetto alle azioni con prezzi più bassi, indipendentemente dalla capitalizzazione di mercato. Un esempio popolare di indice ponderato in base al prezzo è il DJIA (Dow Jones Industrial Average).

Esistono anche altri metodi utilizzati per compilare gli indici, come ad esempio:

  • Pari ponderazione - Un indice equamente ponderato attribuisce lo stesso peso a tutti i componenti azionari. Pertanto, se un indice ha 10 componenti, ogni azione ha un peso del 10%.
  • Ponderazione fondamentale - Un indice ponderato in base ai fondamentali attribuisce pesi più elevati ai componenti che hanno fondamentali migliori. Ad esempio, un titolo può avere un peso maggiore in un indice ponderato in base ai fondamentali se presenta parametri di performance migliori come il rapporto prezzo/utili, il fattore di profitto e i pagamenti dei dividendi.

Indici più Popolari

Gli indici più scambiati in tutto il mondo


IndicePaeseOrari di negoziazione (GMT)I 5 PrincipaliComponenti notevoli
S&P 500USA22:00-20:59 Tecnologia: 27%
Salute: 14%
Finanza: 12%
A discrezione del consumatore: 11%
Industria: 9%
Apple
Amazon
Walmart
Meta
ExxonMobil
DJIA (Dow Jones Industrial Average)USA22:00-20:59 Tecnologia: 20%
Finanza: 20%
Tecnologia 17%
Industria 14%
A discrezione del consumatore:13%
Goldman Sachs
Home Depot
Visa
Microsoft
Caterpillar
Nasdaq 100USA22:00-20:59 Tecnologia: 52%
Servizi ai consumatori: 24%
Salute: 15%
Beni di consumo: 5%
Industria: 3%
Adobe
Tesla
Airbnb
Starbucks
Apple
FTSE 100UK00:00-19:59Beni di prima necessità: 19%
Finanza: 17%
Energia: 13%
Sanità: 12%
Materiali: 12%
Shell
Barclays
HSBC
AstraZeneca
British American Tobacco
DAX 40Germania00:15-19:59Industriali: 23%
Servizi finanziari: 17%
Tecnologia: 14%
Beni di consumo: 13%
Sanità: 10%
Siemens
Puma
Mercedes-Benz
BMW
Airbus
Nikkei 225Giappone23:30-06:24 and 06:55-20:44Consumo discrezionale: 20%
Industriali: 19%
Tecnologia: 19%
Sanità: 13%
Comunicazioni: 11%
Sony
Nippon
Mitsubishi
Softbank
Toyota

Cos'è il trading sugli indici?

Il trading di indici, o Index Trading, è semplicemente l’acquisto e la vendita di vari indici. I trader speculano sul fatto che un indice aumenterà o diminuirà e prendono posizione. Quando acquisti un indice, sei esposto alla performance complessiva dei suoi componenti senza acquistare effettivamente i singoli titoli.

Traditionally, indices have been touted as passive investment vehicles and have been traded using various instruments such as Index Funds and ETFs.

  • Fondi indicizzati: investimenti collettivi progettati per monitorare la performance di un particolare indice. Hanno un gestore di fondi la cui unica responsabilità è garantire che l’indice venga tracciato in modo efficiente per abbinare i rendimenti. La maggior parte dei fondi indicizzati tende ad avere requisiti di investimento minimo più elevati, mentre sono previste anche commissioni di gestione.
  • ETF (Fondi negoziati elettronicamente): sono simili ai fondi indicizzati perché anch'essi sono investimenti raggruppati che monitorano la performance di un indice. Tuttavia, gli ETF sono disponibili tramite le borse valori e possono essere negoziati proprio come le azioni. In sostanza, puoi semplicemente acquistare una unità di un ETF e ottenere esposizione a tutti i suoi componenti. La differenza più grande tra ETF e fondi indicizzati è che i primi possono essere acquistati e venduti durante il giorno (proprio come le azioni), mentre i secondi possono essere negoziati solo utilizzando i prezzi fissati alla fine di una giornata di negoziazione.

CFD sugli indici

Gli indici sono disponibili anche per il trading come CFD. I CFD (contratti per differenza) sono derivati finanziari (prodotti) che consentono ai trader di speculare sul prezzo di un asset sottostante senza assumerne alcuna proprietà.

Un trader specula semplicemente sul prezzo dell'indice acquistando o vendendo e può guadagnare profitti scambiando prezzi sia in aumento che in calo. I CFD sono anche prodotti con leva finanziaria, il che significa che i trader possono aumentare significativamente la propria esposizione sui mercati anche con piccoli importi di capitale.

AvaTrade offre un'ampia varietà di CFD su indici che coprono molti dei principali paesi, mercati e settori. Alcuni degli indici più popolari su AvaTrade includono: US500, US Tech 100, CAC 40, DAX 30, UK100, Nikkei 225, China A50, Cannabis Index e molti altri...


Cosa muove i prezzi degli indici?

I prezzi degli indici sono determinati dalle variazioni di prezzo dei loro componenti. Ciò significa che esiste una forte correlazione tra la performance dell’indice e i prezzi dei principali titoli azionari che lo compongono.  Alcuni dei fattori in grado di spostare i prezzi dell'indice includono:

  • Sentimento Generale del Mercato
  • La struttura degli indici consente loro di fungere da parametri di riferimento del mercato azionario. Poiché sono composti da più azioni, tendono a riflettere il sentiment generale del mercato. Quindi, ad esempio, se il mercato è generalmente rialzista, un indice sottostante tenderà a vedere aumentare i suoi prezzi.

    Alcuni dei fattori che possono influenzare il sentiment del mercato includono: fattori economici come salari e inflazione, notizie aziendali, annunci delle banche centrali e tassi di interesse

  • Notizie Aziendali
  • Le notizie sulle società con un peso significativo all'interno di un indice possono influenzarne la direzione complessiva del prezzo. Alcune delle notizie aziendali di maggiore impatto includono: rapporti sugli utili, previsioni e avvisi sugli utili, fusioni e acquisizioni e cambiamenti nella gestione.

  • Ribilanciamento dell'Indice
  • La maggior parte degli indici viene ribilanciata periodicamente. Questo ribilanciamento può vedere nuove società incluse nell’indice mentre altre vengono eliminate. Questo ribilanciamento può includere anche un aumento o una diminuzione delle ponderazioni di alcuni componenti all'interno dell'indice.

    Il periodo che va dal pre-annuncio alla data di ribilanciamento effettivo e il periodo successivo al ribilanciamento può essere molto volatile per i prezzi degli indici a seconda degli eventi attesi.

  • Performance del Settore
  • La performance di un settore può influenzare la performance complessiva di un indice. Ad esempio, il settore tecnologico ha un peso di circa il 27% sull’S&P 500. Se il settore si trova ad affrontare condizioni economiche difficili e i prezzi dei titoli tecnologici diminuiscono drasticamente, ciò innescherà anche perdite di prezzo sull’S&P 500.

  • Prezzi Vantaggiosi
  • Le materie prime supportano molte attività economiche di varie società. Molti indici includono le azioni di società di materie prime. Ad esempio, il FTSE 100 del Regno Unito ha circa il 13% del suo peso in energia. Pertanto, i cambiamenti nel mercato delle materie prime possono influenzare il prezzo complessivo dell'indice.

  • Eventi Politici
  • Come benchmark generali, gli indici sono vulnerabili ai principali eventi politici come elezioni, guerre commerciali o conflitti tra paesi. Ad esempio, l'evento Brexit nel Regno Unito ha innescato volatilità nel mercato degli indici del Regno Unito.

Perché fare trading sugli indici?

Gli indici offrono diversi vantaggi pratici ai trader. Essi includono:

  • Facile Diversificazione
  • Gli indici forniscono un modo rapido per diversificare il tuo portafoglio. Ad esempio, negoziando l'indice S&P 500, sei effettivamente esposto alle azioni di più società importanti come Apple, Amazon, Tesla, Meta, Visa, ecc. Non è necessario acquistare più azioni individuali per ottenere esposizione alle loro azioni. prestazioni.

  • Esposizione ampia e mirata sui mercati
  • Gli indici consentono ai trader di ottenere il tipo di esposizione che desiderano sui mercati. Ad esempio, puoi negoziare un indice nazionale come l’ASX200 per ottenere esposizione alle economie australiane o addirittura asiatiche. In alternativa, potresti acquistare un indice di nicchia più piccolo, come gli indici delle materie prime, per ottenere esposizione ai mercati del petrolio e dell'oro.

  • Chiare Tendenze dei Prezzi
  • Gli indici tendono ad avere comportamenti di prezzo fluidi e prevedibili. Generalmente non vi è alcun pericolo di improvvise ed enormi oscillazioni dei prezzi a causa del numero di azioni che influiscono sul prezzo complessivo.

    Solo gli eventi più importanti che influiscono sui mercati nel loro complesso si tradurranno in un'azione instabile dei prezzi, come la pandemia di COVID, che ha mandato i mercati in una spirale.

    Inoltre, le tendenze degli indici tendono ad essere a lungo termine, rendendo più semplice per i trader applicare una strategia di trading adeguata in qualsiasi momento.

  • Elevata Liquidità
  • Gli indici sono strumenti finanziari altamente liquidi grazie alla domanda e all'offerta costanti. Questa liquidità garantisce che possano essere negoziati attivamente durante le sessioni di negoziazione pertinenti con spread bassi e prezzi trasparenti.

  • Vasta Copertura di Notizie
  • Poiché gli indici fungono da parametri di riferimento, sono alcuni degli strumenti finanziari più ampiamente trattati nelle notizie. In genere è molto facile trovare informazioni su qualsiasi indice principale.

    Questa vasta copertura di notizie consente inoltre a un trader di ottenere facilmente indizi sul sentiment generale di un indice e di identificare importanti approfondimenti tecnici e fondamentali.

  • Analisi Comparativa (Benchmarking)
  • I trader possono anche utilizzare gli indici per altri scopi, come: valutare il sentiment del mercato, valutare la fiducia degli investitori e valutare il rischio/rendimento di un settore o di un'industria. Alcuni trader utilizzano gli indici per modellare i propri portafogli personali e per valutare la performance delle azioni nei rispettivi settori.

    Perché fare trading sugli indici con AvaTrade?

    • Regolamentazione Globale - AvaTrade è concesso in licenza e regolamentato in molte delle principali giurisdizioni in tutto il mondo. Ciò significa che puoi fare trading sugli indici con la massima tranquillità, sapendo che stai facendo trading con un broker affidabile e regolamentato.
    • Piattaforme di Trading Multiple - Goditi la flessibilità del trading sugli indici con le nostre varie comode piattaforme tra cui MT4, MT5, WebTrader e AvaTradeGO.
    • Trading CFD - Fai trading di CFD su indici e beneficia di una leva finanziaria fino a . Con i CFD sugli indici, puoi capitalizzare sia sui mercati in rialzo che in ribasso.
    • Risorse Educative Complete - Il nostro Centro di formazione offre numerose risorse didattiche per aiutarti a sviluppare e migliorare la tua formazione e le tue competenze nel trading di indici. Puoi anche conoscere le caratteristiche dei diversi indici e le migliori strategie per negoziarli.
    • Condizioni di trading favorevoli - Fai trading sui tuoi indici preferiti con prezzi trasparenti, spread bassi ed esecuzione rapida in ogni momento.
    • Risorse pratiche per il trading e Utensili - Utilizza le pratiche risorse di trading di AvaTrade come Trading Central per identificare maggiori opportunità nei mercati, inoltre AvaProtect può ridurre l'esposizione al rischio.
    • Assistenza clienti eccellente: contatta il nostro team di assistenza clienti professionale e reattivo per ottenere assistenza rapida e professionale.
    • Trading con Conto Demo - Utilizza il tuo conto demo AvaTrade per testare, esercitarti e perfezionare il trading sugli indici. Quindi, passa al tuo conto con soldi veri e inizia a guadagnare.

Pronto a fare trading sugli indici? Apri subito un conto AvaTrade!


Cosa sono gli Indici Azionari - FAQ

Cos’è un indice del mercato azionario?

Un indice del mercato azionario è una misurazione di una parte del mercato azionario. Viene calcolato in base ai prezzi di azioni selezionate, in genere una media ponderata. Viene utilizzato per dare un'indicazione della direzione generale del mercato.

Quali sono gli indici di borsa più popolari su cui fare trading?

Gli indici più popolari su cui fare trading sono spesso quelli che rappresentano ampie porzioni del mercato azionario globale, come S&P 500, Dow Jones Industrial Average (DJIA), NASDAQ Composite, FTSE 100, Nikkei 225 e DAX.

Qual è la differenza tra il trading di singole azioni e il trading di indici?

Il trading di singole azioni implica l’acquisto e la vendita di azioni di società specifiche, mentre il trading di indici implica la negoziazione di un paniere di azioni, fornendo un’esposizione più ampia a un particolare mercato.

Quali fattori influenzano il movimento degli indici del mercato azionario?

I movimenti degli indici del mercato azionario sono influenzati da fattori quali indicatori economici, tassi di interesse, eventi politici e rapporti sugli utili aziendali.

chatbot