Quanto investire nel trading online

Quanto investire nel trading online
importo minimo per fare trading

Il percorso per diventare trader è appena cominciato, e una delle prime decisioni da prendere è: quanto occorre depositare per cominciare il trading online?  Vediamo con chiarezza i fattori da considerare per fare una scelta consapevole.

Il giusto importo da destinare al trading dipende per prima cosa dall’obiettivo del trader, e in secondo luogo dallo stile di trading scelto.

Questo significa che l’importo ideale non è uguale per tutti, e sebbene sia possibile trovare broker che permettono di cominciare con poche decine di euro, difficilmente con cifre simili si ottengono risultati soddisfacenti.

Di sicuro se ti interessa diventare un day trader, che apre e chiude le posizioni in giornata, ti basterà investire molto meno rispetto a uno swing trader, che può mantenere posizioni per settimane o mesi. La prima cosa da fare è quindi definire un obiettivo raggiungibile. L’intento è arrotondare le entrate di fine mese oppure di trasformare il trading in un vero e proprio lavoro?

L’ideale è andare per gradi e aumentare gradualmente: studiare le basi del trading, provare le strategie e prendere dimestichezza con un conto demo gratuito, quindi cominciare con importi proporzionali al guadagno che speriamo di ottenere.

La regola d’oro del trading è non investire più di quanto si è disposti a perdere, e per chi è ancora agli inizi, destinare un preciso budget al trading. Quando sarà aumentato (ed è ciò che auguriamo) si potrà continuare a coltivarlo, e se le cose non dovessero andare secondo i piani i nostri risparmi non ne risentiranno.

Con AvaTrade è possibile iniziare a fare trading con importo minimo di 100

Investi facile con un broker al tuo fianco

Oltre a consentire l’accesso ai mercati con capitali accessibili a tutti, i broker consentono anche l’utilizzo della leva finanziaria. Questo strumento consente di manovrare posizioni con importi ridotti rispetto a quelli che richiederebbero normalmente. Così facendo è possibile aumentare la propria esposizione ai mercati lasciando allo stesso tempo più capitale per altre operazioni. Il costo per aprire e mantenere l’operazione è detto margine, e rimarrà congelato finché la negoziazione non sarà conclusa. La leva è un concetto di fondamentale importanza da conoscere, e abbiamo dedicato ampio spazio all’argomento, se ti interessa approfondirla ti consiglio di leggere il nostro articolo sulla leva e il margine.

Vediamo un esempio pratico di operazione con leva e margine:

ESEMPIO: Con una leva di 10:1 e un margine di 100€ è possibile aprire una posizione di 1000€. Se desideri aprire una posizione e acquistare 1000 azioni Amazon e il prezzo attuale è di 1€ per azione, il costo totale sarà di 1000€. Nel caso in cui il prezzo per azione dovesse aumentare di 20 centesimi, potrai rivendere le tue 1000 azioni a 1.20€, per un profitto di 200€.

Il ritorno sul tuo investimento con la leva sarebbe del 200%, mentre senza applicarla potresti raggiungere solo il 20%. La leva però è uno strumento ambivalente, e aumenta allo stesso modo i profitti e le potenziali perdite. Prima di cominciare ad usarla è necessario comprenderla a fondo e sperimentarla sul conto demo, per essere sicuri di saperla padroneggiare.

AvaTrade offre la possibilità di migliorare le tue conoscenze di trading, per meglio comprendere le implicazioni legate alla dimensione delle posizioni. Per imparare le basi del trading consulta la nostra guida completa al trading per principianti.

AvaTrade offre una leva competitiva e oltre 250 strumenti. La leva applicabile varia a seconda dello strumento tradato ed è soggetta alle restrizioni ESMA.

Quanto investire nel trading online FAQ

  • Qual’è l’importo minimo per fare trading?

    Per aprire un account  su Ava Trade l’importo minimo per fare trading è 100, e anche se un conto così piccolo probabilmente non basterà a renderti ricco, sarà comunque un’esperienza molto preziosa. Col passare del tempo potrai sempre aumentare questo importo con dei depositi. Man mano che il tuo account cresce, sarai in grado di assumere posizioni sempre più grandi, ed è questo il miglior modo di diventare un trader, piuttosto che fare il passo più lungo della gamba scambiando grandi quantità senza la giusta esperienza.

     
  • Come posso aumentare il mio budget di trading?

    Il modo più semplice è semplicemente far scorrere regolarmente piccoli importi di denaro nel tuo conto di trading. Anche se sei in grado di mettere da parte solo $ 100 al mese per il tuo conto di trading, potresti rimanere sorpreso dalla velocità con cui cresce. Impara anche a usare la leva finanziaria, perché ti permette di simulare l’aumento del tuo capitale di trading effettivo. Anche solo una leva 1:10 può trasformare un conto di trading di $ 1.000 in uno da $ 10.000. Se userai la leva con la massima prudenza e consapevolezza potresti far crescere il tuo capitale di trading più rapidamente.

     
  • Come si determina un budget di trading appropriato?

    Sarà diverso in base alle esigenze e il capitale a disposizione di ognuno. Chi ha già un lavoro ben retribuito potrà mettere da parte di più e frequentemente per il proprio trading, rispetto a chi percepisce uno stipendio contenuto. I single spesso riescono a metter via più risparmi da investire nel commercio rispetto alle coppie con bambini. Tutto dipende anche dall’obiettivo del tuo trading. È per la pensione? Ti serve per le vacanze e le spese connesse? Oppure intendi far sì che diventi il tuo reddito mensile? Ogni scenario determinerà budget di trading differenti.