Guida alla leva finanziaria

Guida alla leva finanziaria
Leva Finanziaria

 Leva finanziaria sì o leva finanziaria no? È tempo di trovare la risposta giusta per te, con questa guida chiara e completa che risponderà ad ogni tuo dubbio su cos’è la leva, come funziona e i rischi e vantaggi che comporta.

Che cos’è la leva nel trading?

“La leva finanziaria è uno strumento che permette di aumentare la resa potenziale di un investimento attraverso la contrazione di un debito.

Nel caso specifico del trading online il broker accetta di anticipare al trader del capitale da investire in un’operazione, a fronte del versamento di un collaterale, che prende il nome di margine.

Diffusa e comune tra i grandi investitori, la leva è stata naturalizzata nel mondo del trading online per rispondere all’esigenza sempre più incalzante dei piccoli investitori di accedere ai mercati finanziari.

Grazie all’uso della leva i piccoli investitori sono in grado di massimizzare i rendimenti anche con piccole variazioni di prezzo, accrescere il proprio capitale in modo esponenziale ed aumentare la propria esposizione ai mercati desiderati. 

Occorre però notare che la leva funziona in entrambe le direzioni. Quando i prezzi delle attività si muovono a nostro favore registriamo un guadagno, tanto più massiccio quanto più è elevato il rapporto di leva. Lo stesso importo però può invece rappresentare una perdita, qualora le nostre previsioni risultassero errate.

Ricapitolando, quando si fa trading con la leva finanziaria, il trader investe solo una certa percentuale dell’intera posizione. Questa varia in funzione dell’offerta del broker riguardante la leva, che dipende dalle condizioni normative a cui è conforme, e del rapporto rischio rendimento che il trader accetta di assumere. Quando un trader utilizza questo particolare tipo di leva si dice che sta facendo trading con un margine.

I trader utilizzano la leva finanziaria in base al loro livello di esperienza, agli obiettivi di investimento, alla loro propensione al rischio e al mercato sottostante in cui avvengono le negoziazioni. Nella maggior parte dei casi, i trader professionisti tendono a usare la leva in modo più aggressivo, mentre ai trader meno esperti si consiglia caldamente di usare la leva con cautela. I trader risparmiatori tenderanno a utilizzarla meno possibile, mentre quelli con un’elevata propensione al rischio possono utilizzare la leva in modo flessibile. I mercati volatili, come quello dell’oro e del bitcoin, dovrebbero essere negoziati con una leva minima, mentre gli asset meno volatili, che non registrano ampie fluttuazioni di prezzo, potrebbero essere scambiati con livelli di leva più elevati.

In tutti i casi la scelta di usare o no la leva, e di come applicarla, dovrebbe sempre fare parte di un piano di gestione del rischio rigoroso e accurato.

Il coefficiente di leva finanziaria rappresenta il valore della posizione in relazione all’importo dell’investimento richiesto. Su AvaTrade, i trader forex possono operare con una leva fino a 30:1. Tuttavia, questo varia a seconda della tua giurisdizione e della classe di asset che stai negoziando. 

calcolo-leva-finanziaria

Considera questo: con una leva di 400:1; puoi controllare una posizione commerciale di 100.000€ con soli 250€! Ciò significa che una variazione di prezzo positiva dell’1% nel mercato si tradurrebbe in un profitto di 1.000€ (1% di 100.000€). Lo stesso movimento dell’1%, senza leva, frutterebbe soli 2,5€ (1% di 250€). In questo esempio la leva moltiplicherebbe per 400 sia il valore delle tue posizioni commerciali che gli eventuali profitti o perdite che ne possono risultare. 
Ecco perché spesso hai sentito dire, a buona ragione, che la leva finanziaria è un’arma a doppio taglio. 

Scegliere di usare la leva nel proprio piano di trading significa aumentare il rischio di perdere più capitale di quello presente sul proprio conto di trading.

Inoltre, mettiamo a tua disposizione un conto di trading demo, che ti permetterà di prendere dimestichezza con le piattaforme di trading professionali, condurre i tuoi studi di mercato con strumenti e indicatori, e mettere alla prova le tue strategie con la leva prima di investire denaro reale. Non dimenticare di consultare il nostro calcolatore di trading per stimare i possibili risultati di un’operazione, sia essa demo o reale.

Noi di AvaTrade vogliamo che i nostri trader operino in un ambiente chiaro e di fiducia, e permettiamo di scegliere la protezione dal saldo negativo garantita, così non potrai perdere mai più di quello che hai depositato sul conto.

Che cos’è il trading con margine?

Come spiegato sopra, il trading con margine consiste nel prendere in presto capitali dal broker per manovrare posizioni di trading, senza dover anticipare in prima persona tutto il capitale altrimenti necessario.

Il margine in sé è quindi essenzialmente un deposito cauzionale detenuto dal broker. Essendo rappresentato da una percentuale, esso varia in base al valore della nostra posizione di mercato. Di conseguenza, quando si mantengono posizioni di trading, le variazioni di prezzo nel mercato porteranno anche a modifiche delle condizioni dei margini. Queste sulla maggior parte delle piattaforme sono visualizzate nell’account di trading. 

termini-leverage

Pro e contro del trading con leva finanziaria

Pro della leva finanziaria

  • Aumenta il capitale: con una leva di 100:1, è possibile controllare 100.000€ di capitale con solo 1.000€. Questo significa poter destinare importi significativi a più posizioni di trading che fanno parte del tuo portafoglio.
  • Prestito senza interessi: la leva finanziaria è essenzialmente un prestito fornito dal broker per assumere una posizione nel mercato. E questo “prestito” non comporta alcun obbligo sotto forma di interessi, il che rende possibile utilizzarlo in qualsiasi modo durante il trading.
  • Profitti ingranditi: i profitti dipendono dalla grandezza della posizione, e non dal margine. Grazie alla leva è possibile aumentare i potenziali profitti, anche nel caso in cui le attività sottostanti effettuano piccoli movimenti di prezzo.
  • Mitigazione della bassa volatilità: i mercai alternano di solito fasi di volatilità alta e bassa. Nelle fasi più volatili i movimenti di prezzo sono più ampi, consentendo profitti maggiori (e aumentando però anche i rischi). Grazie alla leva è possibile aprire posizioni remunerative anche nei periodi di bassa volatilità, quando la price action è debole ma i movimenti di prezzo tendono ad essere meno caotici.
  • Trading sui mercati elitari: La leva può anche essere la chiave per accedere ai mercati degli strumenti più costosi, altrimenti riservati solo agli investitori facoltosi. Spesso questi mercati sperimentano ampi movimenti stagionali, alta correlazione con altri strumenti, e possono offrire numerose opportunità di trading.

Contro della leva finanziaria

  • Perdite amplificate: l rischio più grande quando si fa trading con la leva finanziaria è di amplificare le perdite anziché i profitti. Il margine può essere minimo, ma come abbiamo detto i risultati del trading si basano sulla dimensione totale della posizione; quindi, anche le perdite possono essere sostanziali, se non si prevede una solida strategia di uscita.
  • Rischio di chiamata di margine: la temuta margin call del tuo broker si verifica quando le perdite potenziali di una posizione aperta intaccano il requisito di margine. Poiché la leva finanziaria amplifica le perdite, questo rischio non è eliminabile del tutto, e sarà necessario un solido piano di trading per minimizzare le probabilità che si verifichi un simile evento.

Esempio di trading con leva finanziaria – Clienti al dettaglio

Diamo un’occhiata a un altro esempio, questa volta con Gold. Il prezzo di un’oncia Troy d’oro è di $ 1.327,40. Il trader crede che il prezzo aumenterà e desidera aprire una grande posizione di acquisto per 10 unità. Il prezzo di posizione è 13.274 dollari, un importo grosso da rischiare, considerando che è fuori dalla portata di buona parte dei trader. Con la leva 20:1 offerta da AvaTrade, quindi con un margine del 5,00%, l’importo diminuirà sostanzialmente. Ciò significa che il trader dovrà investire solo 1$ ogni 20 della posizione, portandola a soli 663,5$.

Margin call – Come funziona la richiesta di margine

Tornando all’esempio sopra, il valore originale della posizione è $ 13.270. Ricorrendo alla leva il trader investe invece solo 663,5 $ del suo capitale, e finché disporrà di almeno 331,75 $, ossia il 50% di questo margine, le sue posizioni verranno mantenute aperte.

Nel caso in cui invece la equity dovesse scendere al di sotto del 50% del margine richiesto dai conti MetaTrader 4 e AvaOptions, il broker comincerà a chiudere le posizioni del cliente, nel tentativo di ripristinare il margine. Questa procedura prende il nome di richiesta di margine.

Per poter accedere alla leva finanziaria, il trader deve disporre nel suo conto dei fondi necessari a coprire le eventuali perdite. Questi requisiti minimi possono differire da un broker all’altro. AvaTrade, ad esempio, richiede ai propri clienti retail un capitale pari ad almeno il 50% del margine complessivo utilizzato sui conti MetaTrader 4 e AvaOptions.

AvaOptions chiuderà tutte le posizioni del cliente, mentre MetaTrader 4 chiuderà prima la maggior posizione in perdita, e poi continuerà a chiudere le altre fino a quando il livello di equity non tornerà al di sopra del 50% del margine utilizzato.

Esempio di trading con leva – Clienti Pro/Non EU

Le normative che stabiliscono la quantità massima di leva utilizzabile cambiano sia sulla base del paese in cui si instaura il rapporto tra broker e trader, sia in base al livello di esperienza dimostrato dal trader. Vediamo lo stesso esempio di sopra ma con una leva di 200:1, non ammessa dalla normativa europea vigente ma concessa in alcune giurisdizioni estere. Il margine richiesto diventa il 0,50% e l’importo richiesto diminuisce sostanzialmente. Ciò significa che per ogni 200 $ di valore nella posizione, il trader dovrà investire 1 $ dal suo conto, ovvero soli 66,35 $.

Margin Call – Clienti Pro/Non EU

AvaTrade richiede che un trader professionista/non UE possieda un capitale di almeno il 10% del suo margine utilizzato per i conti MetaTrader 4 e AvaOptions.

Torniamo all’esempio sopra, in cui il valore originale della posizione è 13.270 $ sia per i conti di trading di opzioni MetaTrader 4 che FX.

Grazie alla leva il trader può investire solo 66,35$ del suo capitale, e finché la sua equity non scende al di sotto del 10% di questo margine utilizzato, cioè 6,64$, le sue posizioni saranno tenute aperte.

Se, tuttavia, il trader ha delle perdite e il suo capitale scende al di sotto del 10% del margine utilizzato sui conti MetaTrader 4 e AvaOptions, il broker chiuderà le posizioni del cliente.

Su AvaOptions saranno chiuse tutte le posizioni aperte contemporaneamente, mentre MetaTrader 4 chiuderà per prima la posizione in perdita più importante, e dopo le altre a seguire, fino a ripristinare il requisito di margine richiesto del 10%.

Fai leva sul trading con AvaTrade

AvaTrade offre la possibilità di fare trading con centinaia di strumenti, e la leva disponibile per ciascuno è specificata nelle condizioni di trading. Prima di cominciare a fare trading utilizzando la leva, assicurati di aver capito appieno non solo le potenzialità, ma anche le insidie che possono derivare da un uso sconsiderato di questo strumento.

Il nostro consiglio per garantirti una esperienza di trading piacevole è sempre lo stesso: pianifica il tuo trading con metodo ed attenzione, non lasciarti guidare dalle emozioni tieniti sempre pronto un piano di uscita. Quando fai trading accontentati di ciò che ti senti in grado di padroneggiare, e quando non ha posizioni aperte non smettere mai di provare a portare le conoscenze un passo avanti esercitandoti con il paper trading.

E non solo! AvaTrade mette nelle tue mani uno strumento potentissimo per gestire i rischi. Imposta AvaProtect™ prima di aprire una posizione: dura tutto il tempo che vuoi e se il tuo trade perde alla scadenza, riceverai tutti i soldi sul tuo conto, meno la commissione che hai pagato impostarlo.

Con AvaTrade al tuo fianco non sarai a corto di strumenti per gestire i rischi di trading, e avrai a tua disposizione le nostre guide informative e il conto demo per testare le tue capacità in totale sicurezza.

FAQ sulla leva finanziaria

  • La leva finanziaria può far sì che il mio account diventi negativo?

    Poiché AvaTrade utilizza un requisito di margine del 50% e l’uso della chiamata di margine, il rischio di perdite di trading eccessive che superano il saldo totale del tuo conto è ridotto al minimo, ma non inesistente. Durante un periodo di estrema volatilità, è possibile che una posizione si muova così rapidamente contro di te che non sia possibile liquidare la posizione in perdita prima che il saldo del tuo conto diventi negativo. Per evitare simili evenienze, ti consigliamo vivamente di gestire saggiamente l’uso della leva finanziaria, o evitarlo se senti di non averne compreso appieno il funzionamento.

     
  • Qual è la differenza tra leva e margine?

    Sebbene la leva finanziaria e il margine siano strettamente interconnessi, non sono la stessa cosa. Entrambi descrivono l’atto di contrarre un prestito per negoziare nei mercati finanziari; tuttavia, la leva finanziaria si riferisce all’atto di assumere debiti, mentre il margine è il denaro o il debito effettivo che il trader ha assunto per investire nei mercati finanziari. Il rapporto di leva è una rappresentazione del valore della posizione in relazione all’importo dell’investimento richiesto (ad esempio 100:1) mentre il margine è l’importo effettivo detenuto dal broker per creare la leva, espresso come percentuale del totale posizione. Ad esempio, con una leva di 100:1 puoi controllare $100 di un asset con solo $1 (pari all’1%) di margine.

     
  • Ci sono svantaggi della leva finanziaria?

    La leva finanziaria è uno strumento finanziario molto complesso e come tale dovrebbe essere rispettato. Anche se in teoria sembra fantastico, la realtà può essere molto diversa una volta che i trader si rendono conto che la leva finanziaria non solo amplifica i guadagni, ma anche le perdite. Qualsiasi operazione che utilizzi la leva finanziaria e che si muova contro il trader creerà una perdita molto più consistente di quella senza l’uso della leva. Questo è il motivo per cui si raccomanda cautela fino a quando non si padroneggia perfettamente la leva. È questa la strada per una carriera da trader più lunga e prospera.