Trading sugli Indici

Cosa rende così popolare il trading su indici?

Il trading sugli indici è un modo bilanciato per fare trading sui principali mercati finanziari al mondo senza dover analizzare la performance di un singolo titolo di un’azienda.

Trading online sugli indici

Il trading online sugli indici è un ottimo modo per speculare sui principali mercati finanziari al mondo e rimanere al passo con i principali mercati azionari. Gli indici sono derivati finanziaricalcolati come media ponderata dei prezzi delle azioni delle società a migliore performance quotate in borsa.

Inizia a fare trading sugli indici azionari di tutto il mondo e beneficia dei vantaggi dell'operare con un broker regolamentato e premiato!

Trading su indici azionari con AvaTrade

AvaTrade offre una delle scelte più ampie di indici azionari tra i broker online, con mercati di tutto il mondo. Registrati su AvaTrade per fare trading online sugli indici con spread competitivi, un trading con leva e un’esecuzione rapida e affidabile.

  • Fai trading sui principali indici azionari statunitensi, europei ed asiatici
  • Vai lungo o corto e fai trading in base alla tua visione del mercato
  • Ottieni una leva fino a 200:1 con il trading sugli indici
  • Una selezione di potenti piattaforme di trading, tra cui le piattaforme MetaTrader 4 e MetaTrader 5 per desktop, tablet e mobile
  • Piattaforma di trading web (nessun download e nessuna installazione richiesti)
  • Disponibili soluzioni di trading automatizzato oltre agli add-on di Guardian Angel
  • Beneficia della sicurezza offerta da un broker forex regolamentato a livello globale per il tuo trading
  • Supporto clienti multilingue d’eccezione

Cosa sono gli indici?

I CFD su indici azionari sono strumenti finanziari che rappresentano il valore delle società sottostanti quotate in borsa. Uno dei principali indici è lo S&P 500, che riflette il valore complessivo delle prime 500 società quotate presso le borse valori americane. Se il valore complessivo delle azioni delle società che lo compongono cresce, il prezzo dello S&P 500 crescerà a sua volta.

Ci sono anche indici che rappresentano aziende più piccole quotate al NYSE, come l’indice Russell 2000, così come altri indici afferenti a diverse borse valori nel mondo, tra cui il China A50 cinese, il NIKKEI giapponese, il di Francoforte e l’AEX di Amsterdam.

Indici azionari sui mercati finanziari

Gli indici azionari replicano e misurano panieri particolari di azioni correlate. Con migliaia di azioni scambiate sulle principali borse valori, gli indici forniscono un modo accurato ed efficiente per gli investitori di monitorare in modo affidabile il sentiment generale di mercato e di metterlo a confronto rispetto a portafogli azionari individuali.

Il vantaggio del trading con indici rispetto al trading di azioni individuali, e l’inclusione in strategie di investimento passive, è che offrono un’esposizione ad un intero settore. Gli investitori non devono così effettuare ricerche approfondite tra le relazioni societarie di singole aziende, ma gli basta adottare una posizione rialzista o ribassista, a seconda del sentiment di mercato generale. Il movimento di prezzo degli indici è anche molto più fluido in quanto nessun titolo individuale può portare ad un’impennata estrema dei prezzi. Questo naturalmente rende il trading sugli indice meno volatile.

Tuttavia, alla luce dell’attività che avviene sulle singole azioni, gli indici offrono una volatilità sufficiente per i trader che possono così cogliere diverse opportunità di profitto. Questo in particolar modo per i day trader e per coloro che seguono l’azione di prezzo basata sulle notizie, dal momento che gli indici spesso rispecchiano gli effetti economici più ampi di cambiamenti di natura politica ed economica..

Per i trader avversi al rischio e i trader di lungo termine, gli investimenti su indici consentono una diversificazione semplice ed efficace. Al posto di investire in poche azioni dove il rischio viene moltiplicato, gli ETF basati sugli indici offrono un’esposizione all’intero mercato azionario e contemporaneamente riducono il rischio che una singola azienda abbia un impatto negativo sull’intero portafoglio di trading.

I principali indici oggi

La selezione di AvaTrade di 20 indici include gli indici più popolari e più frequentemente negoziati nel settore al giorno d’oggi:

  • S&P 500 – Il valore dello Standard & Poor 500 si basa sui prezzi delle azioni di 500 aziende leader negli Stati Uniti
  • DJIA – L’indice è una media ponderata per il prezzo dei 30 titoli più significativi negoziati al NASDAQ e al New York Stock Exchange (NYSE)
  • NASDAQ 100 – Questo indice rappresenta il valore di 100 società non finanziarie quotate al NASDAQ
  • FTSE 100 – Il FTSE 100 include le 100 società britanniche a più alta capitalizzazione quotate in borsa
  • DJ EURO STOXX 50 – L’Euro Stoxx 50 include 50 azioni delle principali società europee
  • La pagina delle condizioni di trading riporta l’intera gamma di indici offerti, inclusi spread, orari di trading e dimensioni dei lotti.

Perché fare trading con i CFD?

Il trading con i CFD sugli indici offre diversi vantaggi per i trader online. Il trading con contratti per differenza (CFD) ti consente di acquistare o vendere strumenti finanziari senza possedere l’asset sottostante, come ad esempio materie prime, azioni o nel caso di CFD su indici azionari, il valore degli indici sottostanti.

Un trader può effettuare un ordine di acquisto, ad esempio, sul CAC-40. Se il prezzo dell’indice aumenta, al momento della vendita otterrà la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita. Se il prezzo cala, sarà il trader a pagare la differenza.

Dal momento che il trader non possiede mai l’asset, i costi sono molto inferiori, non vi sono restrizioni sulle vendite allo scoperto , e gli investimenti possono sfruttare una leva fino a 400:1.

In che modo AvaTrade può essere d’aiuto

Puoi visitare la sezione Formazione per scoprire di più sui CFD. Visita Sharp Trader, il nostro portale formativo completo dedicato al trading online.

Scegli AvaTrade come tuo broker di CFD e beneficia dei vantaggi dell’operare con un broker regolamentato e premiato!

Domande frequenti (FAQ) sugli indici

Come funziona un indice del mercato azionario?

Un indice del mercato azionario è un indicatore finanziario che misura la performance di un paniere di azioni negoziate nella borsa valori di riferimento. Ad esempio, l’indice S&P 500 include le prime 500 aziende per capitalizzazione di mercato quotate al NYSE. Di norma, ogni azione ha un certo peso sull’indice, che dipende dalla capitalizzazione di mercato e che determina il livello di influenza sul prezzo dell’indice. Il prezzo dell’indice azionario viene calcolato utilizzando i prezzi in tempo reale dei titoli inclusi nell’indice. Eventuali oscillazioni influenzano il prezzo dell’indice in base alla ponderazione del singolo titolo.

Perché un indice del mercato azionario è importante?

Un indice del mercato azionario spesso rappresenta una sezione specifica di una borsa valori, ad esempio le società a maggior capitalizzazione di mercato o un certo settore, come quello finanziario. Gli indici consentono agli investitori di valutare lo stato di salute e l’andamento delle attività delle aziende. Inoltre, aiutano a rilevare tendenze di lungo termine per stimare i rendimenti sugli investimenti e identificare nuove opportunità. Gli indici azionari sono normalmente più stabili e prevedibili. Questo porta molti trader a prediligere l’acquisto e la vendita di CFD su indici per beneficiare di trend stabili ed evitare i molteplici rischi legati al trading di azioni individuali.

Quale indice del mercato azionario è il miglior indicatore?

Ogni indice del mercato azionario funge da indicatore finanziario per una diversa parte del mercato. I day trader possono preferire un indice pertinente per la distribuzione di vari mercati e paesi in portafoglio. Ad esempio, nei mercati statunitensi, il NASDAQ Financial-100 copre le società finanziarie della borsa valori del NASDAQ, mentre lo S&P SmallCap 600 misura il segmento delle small-cap del NYSE. Tuttavia, se preferisci operare sui titoli europei, il DAX 30 di Francoforte o il CAC 40 di Parigi possono essere un migliore indicatore e una migliore opzione per il tuo portafoglio di trading.

Qual è il modo migliore di analizzare un indice del mercato azionario?

Ogni indice del mercato azionario differisce leggermente dagli altri, pertanto è importante tenere in considerazione i dettagli dell’indice, come ad esempio, le componenti, la ponderazione, il calcolo e gli orari di trading. Sotto il profilo fondamentale, i fattori che condizionano i prezzi delle azioni, come le trimestrali, oppure i settori rappresentati, come nuove regolamentazioni, hanno un forte impatto sugli indici. I dati economici, come i dati sul PIL, possono condizionare a loro volta il prezzo andando a pesare sull’andamento della valuta. Sotto il profilo tecnico, la relativa stabilità dei trend rende i livelli di supporto e resistenza indicatori affidabili per i target di prezzo e punti di inversione.