Criptovalute

trading-criptovalute

Perché fare trading di criptovalute con AvaTrade

AvaTrade offre a tutti i trader l’opportunità di operare su una vasta gamma delle principali valute digitali 24/7. A causa dell’incredibile popolarità negli ultimi anni, le criptovalute sono divenute un asset popolare e convenzionale. L’obiettivo principale di questa nuova tecnologia è di consentire alle persone di acquistare, operare e investire senza l’intervento di banche o altri istituti finanziari.

Scopri tutti i vantaggi del trading sulle criptovalute con AvaTrade:

Perché fare trading di criptovalute con AvaTrade

  • Inizia a fare trading con un importo minimo
  • Approfitta di alcune delle criptovalute più tradate oggi
  • Tassi swap competitivi
  • Puoi andare short (vendita allo scoperto) una criptovaluta e potenzialmente generare un profitto quando il prezzo cala
  • Nessun rischio di furto o attacco hacker sul wallet
  • Leva fino a
  • Servizio e supporto in 14 lingue h 24
  • Quotazioni in tempo reale e grafici da consultare
  • Fai trading sulla potente piattaforma MT4
  • Cogli le opportunità di mercato in mobilità con l’app AvaTradeGO

Come fare trading con le criptovalute?

Il modo originale di fare trading con le criptovalute sarebbe quello di creare un portafoglio di bitcoin acquistandoli con valuta tangibile, e poi scambiare i suddetti su di un sito di scambio di criptovalute con gli altcoins a scelta.

In questo modo il trader deve mantenere in modo sicuro uno o più portafogli digitali per archiviare e scambiare le monete digitali ed è più soggetto a furti informatici e attacchi di hacker che colpiscono i siti di scambio. Al contrario quando si fa trading con AvaTrade, non è richiesto alcun portafoglio dal momento che le operazioni vengono eseguite attraverso la nostra piattaforma di trading online protetta col sistema SSL. Tutto ciò rappresenta grande vantaggio per il trader che così può evitare furti e minacce dal cyber-spazio.

Fattori da tenere a mente mentre si fa trading con le criptovalute

Il mercato delle criptovalute cambia molto velocemente. Nuove cryptovalute nascono e altre scompaiono. Ciò che attira le persone nel mondo della criptovaluta è l’idea di proteggersi contro la svalutazione della propria moneta nazionale. Sempre più negozi al dettaglio hanno iniziato ad accettare i Bitcoin e altre valute digitali come forma di pagamento. In Giappone invece, dopo il via libera del Governo che ha ufficialmente riconosciuto la criptovaluta, sta diventando sempre più popolare e utilizzato.

In principio il bitcoin era accettato principalmente dal mercato nero di internet, ma col tempo è uscito dai confini della nicchia, guadagnando popolarità ed è stato utilizzato da aziende di mattoni e malta e online. Con un numero sempre maggiore di aziende che lo accettano come forma di pagamento, le banche stanno iniziando a rendersi conto che questo nuovo prodotto ha il potenziale per cambiare il mondo finanziario e ottenere un parziale controllo finanziario da governi e i grandi istituiti di credito.

Ci sono diversi fattori capaci di far aumentare o calare il prezzo delle criptovalute. Per cominciare, proprio come con il Forex, maggiore è la domanda più alto sarà il prezzo. Inoltre, l’acquisto della moneta da parte dei trader che basano la loro attività sulla speculazione, può influenzare la domanda e quindi il prezzo.

Le notizie dei media sulla crescita delle criptovalute hanno un effetto sul prezzo delle suddette e del Bitcoin in particolare. Ad esempio, negli ultimi anni ci sono state una serie di osservazioni negative da parte delle autorità nazionali di regolamentazione in Cina. Nel 2013 la Cina ha annunciato che le istituzioni finanziarie dovrebbero guardarsi dal famoso Bitcoin, il che ha comportato un calo fino a 300 dollari. La loro preoccupazione iniziale era che potesse interferire con le normali informazioni sulla politica valutaria. Nel 2014 il prezzo del Bitcoin è ulteriormente sceso poiché gli scambi col Bitcoin hanno smesso di ricevere depositi dalle banche e nel 2017 si vociferava che la Banca Centrale Cinese stesse applicando ulteriori normative sugli scambi di monete digitali che avrebbero totalizzato la maggior parte del volume degli scambi di Bitcoin.

Nel 2014 si è verificato un forte attacco hacker per abbattere le barriere e mettere completamente offline lo scambio di Bitcoin. Durante questo periodo e fino a quando le cose non tornarono alla normalità, vi fu un calo del 23 per cento del prezzo. Vari influencer nel tempo hanno e possono influenzare drasticamente e rapidamente il prezzo della valuta digitale.

Nel complesso, il mercato delle criptovalute è al massimo storico di oltre 60 miliardi, ciò dovuto in parte al fatto che le persone hanno compreso che cosa sono (realmente) le criptovalute e le stanno sempre più considerando come un investimento da aggiungere al proprio portafoglio di trading.

 

Inizia a fare trading con le criptovalute su AvaTrade

Le cryptovalute sono una forma di denaro del futuro e hanno il potenziale per trasformare il l’intero sistema finanziario globale. A prescindere dalle questioni negative che riguardano il trading di criptovalute, sempre più persone le stanno usando, aumentandone così la domanda e questa è la ragione per cui il prezzo è in aumento. La sua volatilità la rende un’ottima alternativa in qualsiasi portafoglio di trading finanziario.

Se hai intenzione di fare trading, ricorda che oltre al Bitcoin, ci sono anche gli altcoins in grado di raggiungere notevoli quote di mercato come Ether, Bitcoin Cash e Litecoin. Va altresì specificato che le criptovalute hanno già subito dei bruschi rallentamenti e come per qualsiasi altro investimento, potrebbe accadere. Proseguono intanto le discussioni su come si potrebbero gestire queste valute e come regolarne il prezzo. La materia però è ancora molto fresca. Le ramificazioni a lungo termine sono ancora sconosciute e la criptovaluta non ha ancora una direzione precisa.

Perché fare trading con le cryptovalute su AvaTrade? Per cominciare, offriamo benefit che le normali piattaforme che trattano le criptovalute, non fanno.

Altri punti decisamente a favore della nostra offerta, la possibilità di vendere allo scoperto, che è il processo per poter continuare a fare trading anche durante la flessione dei mercati ed essere in grado di trarre profitto dal ribasso dei prezzi. Da tenere bene a mente, anche l’elevata leva finanziaria. Questa si riferisce al recupero di fondi da parte del broker, offrendo così al trader una posizione molto più ampia con investimenti minimi .

E infine la disponibilità di trading automatico, sia algoritmico tramite l’uso di bot di trading pre-programmati, o di trading sociale attraverso il programma di copia online (il celebre DupliTrade) verso le posizioni di trader esperti dal comprovato successo.

Unisciti all’onda delle criptovalute oggi stesso!

Trading sulle criptovalute con AvaTrade vs. exchange di criptovalute

Caratteristica AvaTrade Exchange
Processo di onboarding / registrazione I trader possono iniziare a operare immediatamente L’apertura diretta di un conto è un processo lungo
Velocità di apertura di una posizione Immediata Ogni operazione viene confermata tramite un arbitrato e può impiegare fino a 30 secondi
Regolamentazione AvaTrade è regolamentata in 5 continenti ed è costantemente monitorata Gli exchange di criptovalute non sono soggetti alle autorità di vigilanza
Potenziale di guadagno Potenziale profitto anche quando i mercati calano Si guadagna solo quando l’asset negoziato si muove al rialzo
Sicurezza Nessun rischio di furto o attacco hacker sul wallet di criptovalute Elevato rischio di furto o attacco hacker sul wallet di criptovalute
Esecuzione delle operazioni Immediata Necessaria una clearing house (centrale di compensazione)
Liquidità Estremamente liquido Liquido
Commissioni Nessuna Obbligatoria

Ecco le criptovalute più popolari al momento:

Bitcoin

Questa valuta super potente non ha solo aperto la strada ad altre valute, ma è anche leader del mondo delle criptovalute, con un certo orgoglio. È stato concordato un tetto massimo di 21 milioni di Bitcoin, pertanto non possono essere prodotti Bitcoin extra rispetto a tale quantità. Quando è stata introdotta, $1 valeva 1309 BTC. Ma la ruota è girata e nel 2017 Bitcoin ha raggiunto un massimo storico di $19783.21. Questo è stato certamente un momento storico per Satoshi Nakamoto, creatore di Bitcoin.

Bitcoin Cash (BCH) è nata dall’hard fork di Bitcoin l’1 agosto 2017, e vanta un nuovo blockchain con regole differenti. Il passaggio dalla versione originale del blockchain alla nuova versione ha permesso al software di gestire un numero più elevato di transazioni.

Bitcoin Gold (BTG) nasce dal secondo fork di Bitcoin (ovverosia la seconda versione originata dal codice sorgente di Bitcoin). Tale criptovaluta mantiene lo storico transazionale di Bitcoin, quindi se si possedevano Bitcoin prima del fork, si hanno ora un numero equivalente di Bitcoin Gold. Questa criptovaluta mira a introdurre un algoritmo di estrazione alternativo meno suscettibile all’ottimizzazione basata su ASIC, che consente quindi agli utenti di guadagnare di più con i loro cicli di computer.

Altcoin

Il termine Altcoin è generalmente associato alle criptovalute lanciate dopo il successo di Bitcoin. All’inizio, tali criptovalute non facevano che replicare il Bitcoin originale. Oggi vi sono oltre 1000 altcoin e il numero continua a crescere. La maggior parte delle criptovalute viene lanciata con un ICO (Initial Coin Offering), una forma di crowdfunding, in cui gli sviluppatori raccolgono una certa cifra offrendo un numero limitato di token iniziali per finanziare lo sviluppo tecnologico. Tra le altcoin troviamo Namecoin, Peercoin, Bytecoin, Deutsche eMark, Novacoin, Cryptogenic Bullion, Quark, DarkCoin e Mangocoinz (per gli smartphone).

Ethereum

Ethereum (ETH) è più di una semplice valuta, è come un computer gigantesco che ospita diversi computer in tutto il mondo. Ethereum può rispondere a richieste complicate. La sua capacità di ospitare programmi informatici rivoluzionari, conosciuti come contratti smart o contratti intelligenti, ha fornito ad Ethereum un vantaggio competitivo su Bitcoin e ha attirato l’attenzione delle banche in tutto il mondo. Questo ed altri fattori hanno portato Ethereum a guadagnare quasi il 10.000% nel 2017!

Litecoin

Litecoin (LTC) è simile a Bitcoin per diversi aspetti ed è anche una delle criptovalute di più lunga data sul mercato. Tuttavia vi sono due differenze significative tra Litecoin e Bitcoin: velocità e quantità. La creazione di un blocco di Bitcoin richiede 10 minuti, mentre con Litecoin richiede all’incirca 2,5 minuti, ovvero 1/4 del tempo. Inoltre, Litecoin attrae diversi utenti, in quanto è possibile produrre 4 volte la quantità di Bitcoin! Tuttavia, Litecoin utilizza un sistema di crittografia molto complesso, pertanto l’estrazione è talvolta più complessa che per altre criptovalute.

Ripple

Ripple (XRP) può essere descritta come la prossima generazione di reti di pagamento. Questa valuta digitale è stata originariamente pensata coinvolgendo i leader dell’industria finanziaria e ad oggi Ripple è stato un fornitore di tecnologia leader. La criptovaluta è esplosa nel 2017, passando da $0.0063 ad oltre $1.

EOS

La criptovaluta considerata come la principale avversaria di Ethereum. La blockchain EOS ha guadagnato popolarità grazie al modo in cui registra e protegge le transazioni. Si tratta di una blockchain simile a quella di Ethereum, ma più rapida, più scalabile e che consente agli utenti di realizzare applicazioni decentralizzate in modo più efficiente. Gli analisti di mercati promuovono la valuta come “L’infrastruttura più potente per applicazioni decentralizzate” e prevedono che la valuta segua lo schema “dump & pump”, che potrebbe fornire opportunità interessanti nel breve termine.

Cosa rende le criptovalute ideali per il trading

Le criptovalute consentono ai trader di diversificare il portafoglio di investimento, con il prezzo che è determinato principalmente da domanda e offerta. Il loro valore ha una bassa correlazione alle economie nazionali o agli scenari politici. Quando Bitcoin ha superato il prezzo dell’oro nel 2017, i mercati Usa hanno introdotto 2 ETF su Bitcoin, attirando sempre più denaro istituzionale nel mondo delle criptovalute. Nel 2017, il premier indiano Narendra Modi ha annunciato la graduale sostituzione della cartamoneta con valuta elettronica. Nel marzo 2018, le Isole Marshall hanno annunciato l’introduzione di una criptovaluta, che andrà a sostituire il dollaro Usa come valuta di riferimento. Altre banche centrali stanno valutando l’adozione di tecnologie basate sulla blockchain ed è quindi difficile pensare che le criptovalute possano scomparire. Un numero sempre maggiore di investitori di criptovalute in tutto il mondo ha già scoperto i vantaggi:

  • Il trading di criptovalute consente ai trader di diversificare il portafoglio di investimento, con il prezzo che è determinato principalmente dal sentiment di mercato e dalla domanda e offerta.
  • Approfitta di alcune delle criptovalute più tradate oggi
  • Le valute digitali offrono una nuova forma di investimento ad alta volatilità
  • Le criptovalute sono scambiate 24/7, anche durante il weekend

Cosa sono le criptovalute

Una criptovaluta è una valuta digitale che viene trasferita da un soggetto all’altro in transazioni virtuali. Le criptovalute esistono solamente sotto forma di dati e non come oggetti fisici. In altre parole, non è possibile tenere in mano un Bitcoin o mettere in cassaforte Ethereum. Possedere Bitcoin significa stipulare un contratto collettivo registrato su ogni computer nella rete di Bitcoin in cui si attesta la titolarità del Bitcoin e, cosa più importante, la legittima creazione da parte di un minatore.

Cosa fanno i minatori di criptovalute

Le criptovalute vengono gestite come i contanti ma sono minate come l’oro. L’estrazione, conosciuta anche con il termine inglese di “mining”, è il processo di verifica di una transazione di criptovalute. La gente in tutto il mondo trasferisce monete virtuali da un wallet ad un altro, mentre i minatori utilizzano la potenza di elaborazione dei computer per mantenere in vita la blockchain e verificare le transazioni.

Quando viene lanciata una nuova criptovaluta, i fondatori annunciano quante monete verranno minate. Una volta raggiunta la quota prevista, non possono essere più prodotte altre monete. La prima valuta digitale è stata Bitcoin, che rimane oggi il benchmark per tutte le altre valute digitali. Tra le altre valute che sono entrate nell’olimpo delle criptovalute troviamo: Ethereum, Ripple, Litecoin, EOS e diverse altre valute derivate, tra cui Bitcoin Cash e Bitcoin Gold.

Blockchain – La tecnologia dietro le criptovalute

A differenza delle transazioni tradizionali, i trasferimenti di criptovalute non vengono gestiti da banche o altri istituti finanziari. Ogni volta che qualcuno paga in valuta elettronica, il pagamento viene registrato su un libro mastro digitale, chiamato blockchain.

Cos’è la blockchain

La blockchain, o catena di blocchi, è un registro delle singole transazioni, chiamati blocchi, che sono legati l’uno all’altro e vengono crittografati. La blockchain è in continua crescita ed è completamente aperta a chiunque. Ogni blocco della blockchain contiene:

  • 1.I dettagli dell’ordinante, del beneficiario e l’importo di valuta elettronica.
  • 2.Un hash, ovverosia un’impronta digitale unica.
  • 3.Un hash del precedente blocco della catena.

Quando viene creato un nuovo blocco, questo viene inviato a tutti gli utenti della rete. Ogni utente verifica il blocco, che viene quindi aggiunto alla blockchain.

Ognuna delle diverse criptovalute presenti oggi ha una propria blockchain. Gli algoritmi complessi che formano le blockchain sono generati da un computer. Per eseguire una transazione sulla blockchain è necessario un e-wallet (o portafoglio di criptovalute).

Cos’è Tangle

Il più grande problema della blockchain è la sua dipendenza dai minatori. Questo è il motivo per cui è nata nel 2016 la criptovaluta chiamata IOTA (Internet of Things Application). IOTA mira a far fronte al crescente costo delle transazioni e alla scalabilità della rete. La blockchain di IOTA si chiama Tangle. Si tratta di una blockchain senza blocchi e senza catene. In questo sistema, sono gli utenti stessi ad essere responsabili della validazione delle transazioni. Questo significa che non vi è la necessità di attendere l’approvazione dei minatori. Il vantaggio è che gli utenti possono così trarre beneficio dalle transazioni senza commissioni e una maggiore velocità di elaborazione.

Cos’è un wallet di criptovaluta

Si tratta di un software o hardware che offre la possibilità di immagazzinare e scambiare le proprie criptovalute. Ogni wallet di criptovalute è crittografato e univoco. Quando si inviano fondi, di fatto, si invia un messaggio crittografato al beneficiario. Solo il wallet di criptovalute del beneficiario può decriptare tale messaggio e ricevere quindi i fondi. Un wallet di criptovalute hardware ha diversi vantaggi rispetto ad altri wallet software:

  • È immune da virus o malware
  • Le chiavi private non sono esposte al computer
  • Non richiede l’importazione su un software
  • È più sicuro e interattivo
  • Utilizza un software open source che consente all’utente di validare l’intera operazione del dispositivo
  • Può ricevere diverse criptovalute

Nota bene: l’elevata volatilità del mercato delle criptovalute può offrire opportunità di trading, ma anche un elevato rischio di perdita.
A causa delle oscillazioni dei prezzi, alcune coppie di criptovalute potrebbero essere sospese e/o rimosse dalle piattaforme di trading su base periodica.
Consulta la pagina delle condizioni del trading di criptovalute per conoscere le criptovalute disponibili. Quando si fa trading con AvaTrade si trada sulle variazioni di prezzo della moneta digitale, non si acquista fisicamente.La dimensione massima della posizione accumulata per Bitcoin è di $ 600.000 valore nozionale, ulteriori dettagli nella nostra pagina Condizioni e commissioni.