Banche centrali

Banche centrali
banche centrali

Funzioni e analisi fondamentale

Le banche centrali sono gli istituti finanziari incaricati di formulare e promuovere le politiche monetarie allo scopo di mantenere economie sane e stabili, e di regolare l’operato delle altre banche nazionali.

Non stupisce quindi che gli incontri delle banche centrali rappresentano eventi di cruciale importanza per gli operatori di mercato.

Le riunioni avvengono su base periodica, e il loro scopo è delineare linee guida condivise che aiuteranno ciascun paese a raggiungere i traguardi previsti dalla propria politica monetaria.

L’obiettivo più importante per qualsiasi banca centrale è incoraggiare una crescita economica sostenibile, e i target per raggiungerla comprendono il PIL (o GDP), il tasso di disoccupazione e l’inflazione. Per controllare quest’ultima in particolare le banche possono anche decidere di interferire in maniera diretta sui mercati influenzando la domanda e l’offerta di moneta.

Vediamo alcuni degli strumenti principali che le banche usano per raggiungere questo obiettivo:

  1. Tassi di interesse: uno dei mezzi più utilizzati è l’aumento o la diminuzione del tasso di interesse, ossia gli oneri connessi al trasferimento di denaro tra gli istituti finanziari del paese. Si traducono in un aumento o diminuzione della disponibilità di moneta, che diventa più o meno costosa, condizionando direttamente la domanda e l’offerta.
  2. Coinvolgimento diretto nei mercati: un altro metodo a disposizione consiste nell’intervenire con operazioni a mercato aperto attraverso la vendita e l’acquisto di titoli di Stato o tramite altre operazioni, temporanee o definitive, sempre volte allo scopo di modificare la disponibilità di moneta.
  3. Requisiti di riserva minima: ossia la quantità minima di riserva che le altre banche sono tenute a detenere in ogni momento. Questo fattore condiziona la quantità di risorse che le banche hanno a disposizione per offrire i loro servizi ai clienti.

Le principali banche centrali del mondo

Se facessimo una classifica delle banche centrali in ordine di importanza, di sicuro la Federal Reserve degli Stati Uniti vincerebbe a mani basse. Sia grazie alla posizione degli USA nell’economia mondiale, sia per la forza del dollaro stesso negli scambi internazionali.

Le altre banche centrali più influenti sono la Banca Centrale Europea (nell’eurozona), la Banca d’Inghilterra, la Banca del Canada, la Banca del Giappone, la Banca Popolare Cinese, la Banca Nazionale Svizzera, la Banca Centrale del Sudafrica, la Banca Centrale della Nuova Zelanda e la Banca Centrale Australiana.

Per non farsi scappare neppure una notizia di analisi fondamentale basta dotarsi di un calendario economico che terrà traccia per noi degli incontri periodici sulla politica monetaria di queste banche.

Gli incontri delle banche centrali

I dati che emergono dalle riunioni delle banche centrali sono considerati dei potenti indicatori a posteriori, perché offrono uno scorcio del panorama futuro dell’economia sulla base del suo andamento passato. Le previsioni che ne risultano sono ritenute affidabili dagli investitori di ciascun settore. Permettono infatti loro di studiare in anticipo le proprie strategie di investimento, e occupare delle posizioni in grado di portare vantaggio qualora le aspettative delle banche dovessero realizzarsi .

Federal Reserve System (FRS) in analisi fondamentale

Il Federal Reserve System degli Stati Uniti (FRS), meglio conosciuto come Fed, è il sistema delle banche centrali degli USA. La Fed è spesso considerata l’istituzione finanziaria più potente del mondo. Amministra la più grande economia conosciuta: l’economia statunitense; governa il valore della valuta di riserva globale – il dollaro USA ; e regola i due massimi mercati azionari – il New York Stock Exchange (NYSE) e il Nasdaq (NSDQ). Entra per scoprire di più…

European Central Bank (ECB) in analisi fondamentale

La Banca centrale europea (ECB) è la principale istituzione monetaria dell’Unione europea (UE), che governa la valuta euro (EUR) e gli affari monetari e finanziari nella regione. Le politiche e le decisioni monetarie della ECB influenzano direttamente i paesi della zona euro, e marginalmente le questioni monetarie nei paesi non europei. Le sue funzioni principali sono l’emissione dell’euro, garantire la stabilità dei prezzi nella zona europee e creare e condurre politiche monetarie e finanziarie per l’UE. Entra per scoprire di più…

Bank of England (BOE) in analisi fondamentale

La Bank of England (BoE) è la banca centrale del Regno Unito e serve il governo britannico come istituto bancario ufficiale per gli affari monetari. Gli uffici centrali della BoE sono a Threadneedle, nel quartiere finanziario di Londra, che è anche la base del suo soprannome, ”la vecchia signora di Threadneedle Street”. Si tratta dell’ottava banca più antica del mondo e rappresenta un modello strutturale per la maggior parte delle altre banche centrali. La brexit ha stravolto del tutto le carte in tavola, e approfondire l’analisi fondamentale di questa banca potrebbe offrire non poche opportunità di investimento sulla sterlina. Entra per scoprire di più…

Swiss National Bank (SNB) in analisi fondamentale

La Banca Nazionale Svizzera (SNB) è la banca centrale della Svizzera e ha la responsabilità di formulare la politica monetaria del paese e di amministrare le banconote, i franchi svizzeri. Lo status di prestigio della Svizzera, come centro sicuro delle finanze globali ha reso la SNB una delle più importanti banche centrali. A differenza di molte altre banche centrali, la SNB ha emesso azioni al pubblico e si stima che gli investitori privati possiedano in totale circa il 18% della banca. Entra per scoprire di più…

Bank of Japan (BoJ) in analisi fondamentale

In qualità di banca centrale della terza economia più grande del mondo, la Banca del Giappone ha un impatto diretto sul mercato dei cambi. Pertanto, uno degli eventi più importanti da seguire per chiunque sia interessato al mercato del forex è il periodico incontro della BoJ , dove la politica monetaria ufficiale del Giappone viene scelta in risposta agli attuali sviluppi economici. Entra per scoprire di più…

Reserve Bank of Australia (RBA) in analisi fondamentale

La Reserve Bank of Australia (RBA) è la banca centrale dell’Australia, la cui funzione è quella di sostenere e migliorare la stabilità economica e finanziaria del Paese. A seguito della pandemia da coronavirus , nel marzo 2021, la RBA è stata la prima banca a tagliare i tassi di interesse fino ai minimi storici, ed è al centro dell’attenzione da parte degli investitori di tutto il mondo, dal momento che sembrerebbe decisa a continuare per questa strada fino al 2024. Entra per scoprire di più…

Bank of Canada (BoC) in analisi fondamentale

The Canadian central bank was founded in 1934, and it is responsible for promoting a safe and sound financial system within Canada as well as for formulating the monetary policy of the country.

Reserve Bank of New Zealand (RBNZ) in analisi fondamentale

La RBNZ è la banca centrale della Nuova Zelanda, e i suoi ruoli principali sono quello di mantenere la stabilità monetaria e finanziaria del paese. Nonostante le ridotte dimensioni geografiche fa parte delle banche più importanti al mondo grazie alla sua economia solida e robusta. L’economia del paese ha di sicuro visto momenti migliori, ma la possibilità di un taglio dei tassi di interesse potrebbe avere conseguenze interessanti sul dollaro neozelandese. Entra per scoprire di più…

People’s Bank of China (PBOC) in analisi fondamentale

Sin da quando è stata creata, nel 1948, la Banca Popolare Cinese (PBOC) ha spesso fatto parlare di sé. In passato le sono state attribuite funzioni di gran lunga più importanti di quelle di qualsiasi altra banca centrale, ed è stato solo con il suo progressivo rimodellamento che oggi i suoi ruoli si sono avvicinati a quelli delle banche di altri paesi. Nota per i suoi atteggiamenti sopra le righe, è tornata sotto i riflettori nel 2021 con il progetto di digitalizzazione dello yuan, arrivando a praticare degli airdrop nelle principali città per testare l’efficacia del sistema. Entra per scoprire di più…

South Africa Reserve Bank (SARB) in analisi fondamentale

La South Africa Reserve Bank (SARB) è la banca centrale della Repubblica del Sudafrica. La banca ha la responsabilità di mantenere la stabilità dei prezzi, che, a sua volta, coltiva e sostiene una prosperità economica equilibrata e sostenibile per la popolazione del Sud Africa. La sua importanza risiede nel riassumere perfettamente l’economia dell’Africa. Negli ultimi anni, la SARB ha utilizzato i tassi di interesse come strumento più potente nel suo arsenale per raggiungere gli obiettivi monetari e fiscali. Entra per scoprire di più…